Alex Rins (Ansa)
Alex Rins (Ansa)

Aragon, 18 ottobre 2020 - Al Gran Premio di Aragon, decima prova del Motomondiale, alla fine di una gara combattuta Alex Rins vince la Motogp (qui l'ordine di arrivo): sulla pista spagnola il pilota della Suzuki trionfa davanti ad Alex Marquez (Honda) e al compagno di squadra Joan Mir. Un risultato che, in concomitanza con la gara da incubo vissuta da Fabio Quartararo, consente a Mir di portarsi in testa alla classifica generale. Quarto posto per Maverick Vinales (Yamaha) davanti a Takaaki Nakagami (Honda) e Fabio Morbidelli (Yamaha). Giornata complicata per le Ducati con Andrea Dovizioso a chiudere 7° mentre a chiudere la top ten, invece, ci sono Cal Crutchlow (Honda) e le due Ducati di Jack Miller e Johann Zarco. Domenica da dimenticare, infine, per Fabio Quartararo, scattato in pole position ma finito in fondo al gruppo e costretto ad abbandonare il primo posto nella classifica mondiale.

Gran premio di Aragon, gli orari tv

Grande interesse anche in Moto2 (vittoria per Lowes e cadute per Luca Marini e Bezzecchi, vedi sotto) e in Moto3 (vittoria di Masia con una grande rimonta, quarto Fenati, vedi sotto).

Le classifiche: piloti - costruttori

Motogp, rivivi la diretta

(l'articolo prosegue sotto la diretta)

Moto2

Sam Lowes trionfa in Moto2 (rivivi qui la diretta con l'ordine d'arrivo). Il pilota britannico del team EG 0,0 Marc VDS precede l'italiano Enea Bastianini (Kalex) e lo spagnolo Jorge Martin (Kalex). Un risultato che consente proprio a Bastianini di salire in testa al mondiale Moto2. Delusione per Marco Bezzecchi, caduto a due giri dal termine mentre era al comando della gara. Luca Marini (Kalex), invece, si è reso protagonista di una scivolata a 19 giri dal termine che gli vale il secondo zero consecutivo nel mondiale e l'abbandono del primo posto proprio ai danni del connazionale, con il fratello di Valentino Rossi costretto ora a inseguire. Caduta anche per Di Giannantonio mentre era al comando, spavento invece per Navarro, scivolato a centro gruppo nella prime fasi e schivato da tutti gli altri piloti alle sue spalle.

Moto3

Jaume Masia vince la Moto3 (rivivi qui la diretta con l'ordine d'arrivo). Lo spagnolo della Honda partito 17° ha preceduto Darryn Binder (Ktm) e lo spagnolo Raul Fernandez (Ktm) che completano la top 3 al termine della gara. Ai piedi del podio l'italiano Romano Fenati, 4° al traguardo in sella a Husqvarna mentre il leader del mondiale, Arenas, chiude 7°. In classifica generale allunga Arenas (Ktm) che, con il piazzamento in settima posizione, riesce a guadagnare sul giapponese Ai Ogura (Honda); adesso sono 13 i punti che separano i due. Da segnalare, poi, la brutta caduta che coinvolge senza conseguenze fisiche Rodrigo mentre scivolata anche per Andrea Migno dello Sky Racing Team VR46.