np_user_4025247_000000
LEO TURRINI
Formula1

Leclerc e l’incredibile pole a Baku. Il segnale di ‘Carletto’: si merita una Ferrari da Mondiale

Uno come il monegasco è un patrimonio da difendere in una logica del cuore

Charles Leclerc esulta per la pole position a Baku
Charles Leclerc esulta per la pole position a Baku

Baku (Azerbaigian), 28 aprile 2023 - E cosa dovrà mai fare Carletto per meritarsi una Ferrari da mondiale? Domanda spontanea, avendo negli occhi la incredibile pole di Leclerc a Baku. Non gli capitava dal 9 ottobre scorso e domenica per la diciannovesima volta in carriera il ragazzo di Monaco partirà davanti a tutti.

Ci ha messo tanto del suo, Carletto. Ha rifilato 8 decimi a Sainz, il compagno che ha la stessa macchina… Mi diceva Lapo Elkann, il fratello del presidente John: Carletto deve restare vestito di Rosso a vita. Vedremo se sarà possibile, di sicuro uno come Leclerc è un patrimonio da difendere in una logica del cuore.

A difendersi in pista, sa pensarci da solo. Che poi abbia la macchina per vincere domenica, senza dimenticare la Sprint Race di domani, è un altro discorso. Meglio: la Red Bull in gara è un altro film…