Lewis Hamilton
Lewis Hamilton

Budapest, 30 luglio 2021 – Mercedes sugli scudi nelle prime libere del gran premio di Ungheria, weekend che vedrà di nuovo battagliare i due pretendenti al titolo Lewis Hamilton e Max Verstappen. Dopo Silverstone, il campione in carica ha riaperto il Mondiale ma le polemiche per l’incidente tra i due al primo giro non sono finite. Ieri in conferenza stampa l’inglese è tornato sull’accaduto dopo i continui attacchi Red Bull: Max stava bene e l’ho chiamato.

Rispetto reciproco? No

Brutto incidente per Verstappen a Silverstone, con tanto di ricovero precauzionale. Nel frattempo Hamilton trionfava ed esultava, gesto che non è andato giù in casa Red Bull: “Non ero a conoscenza della situazione di Max – la difesa di Hamilton - Ho visto sullo schermo che era sceso dalla macchina e sembrava a posto, poi mi è stato detto che stava bene. Solo dopo ho saputo che era stato portato in ospedale". Ma i rapporti ormai sono incrinati, Hamilton è chiaro: "L'ho chiamato dopo la gara per ribadirgli il mio rispetto, ma non credo che sia ricambiato".

Leggi anche - Formula 1, gli orari del Gp d'Ungheria