Lando Norris (Ansa)
Lando Norris (Ansa)

Sochi, 25 settembre 2021 - Lando Norris ha conquistato la sua prima pole position in Formula 1, in una delle sessioni di qualifica più frizzanti del mondiale 2021. Il pilota britannico della McLaren è stato il più veloce a Sochi, in Russia, dove domani andrà in scena un Gran Premio che si preannuncia ricco di emozioni. Accanto a lui in prima fila, infatti, ci sarà la Ferrari di Carlos Sainz, mentre in terza posizione, davanti a Lewis Hamilton, scatterà George Russell sulla Williams. Penalizzati per la sostituzione della power unit sia Max Verstappen che Charles Leclerc, che scatteranno in ultima fila.

F1, Gp Russia: Norris in pole su Sainz. Griglia di partenza

In un fine settimana che, sulla carta, doveva essere dominato senza patemi dalle Mercedes, il meteo ci ha messo lo zampino per regalare una griglia di partenza variegata e inedita. Dopo la cancellazione delle FP3 al mattino a causa del diluvio che si è abbattuto sul circuito, le qualifiche sono andate in scena con una pista in continua evoluzione. L'azzardo di montare le gomme slick nel finale ha aiutato McLaren, Williams e Ferrari, mentre le Mercedes hanno agito con eccessivo ritardo e non sono riuscite a far registrare tempi importanti negli ultimi secondi del Q3. Hamilton partirà quarto, Bottas solamente settimo.

Strategie di gara


La corsa di domani dovrebbe disputarsi sull'asciutto. Il condizionale è d'obbligo, in un fine settimana pazzo dal punto di vista meteorologico e che ha già messo estremamente in difficoltà i team per le scelte di assetto e pneumatici. In condizioni abituali le Mercedes sono le favorite assolute per la vittoria finale, anche se i due piloti delle Frecce d'Argento dovranno recuperare diverse posizioni al via.

Sul passo gara è apparsa in ottima forma la Ferrari, che dovrà cercare una super rimonta con Leclerc e, soprattutto, una gara solida e di sostanza da parte di Sainz, che per la prima volta scatterà dalla prima fila. Non vanno sottovalutate le McLaren, già vincitrici del GP di Monza, mentre Russell sulla Williams dovrà fare un miracolo per lottare contro i primi. Si prospetta una corsa di sofferenza per Verstappen: in un circuito in cui i sorpassi non sono così scontati dovrà risalire la china per portare a casa dei punti preziosi nella corsa per il mondiale. Eventuali safety car potrebbero, ovviamente, agevolargli il lavoro.

Leggi anche: Serie A, le partite di oggi