Trionfo Mercedes a Silverstone (Ansa)
Trionfo Mercedes a Silverstone (Ansa)

Silverstone, 14 luglio 2019 -  Anche in Inghilterra una dopietta Mercedes. Lewis Hamilton, davanti al suo pubblico, conquista il suo sesto successo sul circuito di Silverstone, record assoluto. Dietro al campione del mondo il compagno di team, Valtteri Bottas. Bravo Charles Leclerc a portare a casa un terzo posto strappato alle Red Bull, sempre insidiose e giù dal podio con Pierre Gasly e Max Verstappen. Grave errore di Sebastian Vettel, che in lotta con l'olandese della Red Bull, lo ha tamponato rimediando 10 secondi di penalità. Alla fine il tedesco è solo 15esimo.

Hamilton, nella sua Silverstone, si è anche concesso il giro veloce all'ultima tornata. L'incredibile pilota delle Frecce d'argento ha superato così due leggende della Formula 1 come Jim Clark e Alain Prost, con i quali condivideva fino ad oggi il primato di successi sullo storico circuito britannico. Hamilton ha anche compiuto un giro sventolando la bandiera Gb, l'Union Jack. 

In zona punti anche la Mclaren di Carlos Sainz, sesto. Settimo Daniel Ricciardo su Renault, mentre Kimi Raikkonen su Alfa Romeo è ottavo. Bene le Toro Rosso di Daniil Kvyat e Alexander Albon, nona e decima.

La classifica finale

I COMMENTI DOPO GARA

HAMILTON - "Mi manca il respiro, non riesco neanche a dire come sono fiero di quello che ho fatto qui davanti al pubblico di casa, alla mia famiglia e al mio team. Sono grato a tutta la gente che è venuta qui, non ci si abitua mai. Spero si siano goduti questa giornata". Lewis Hamilton lo svela all'ex collega e intervistatore Jenson Button dopo la vittoria di casa. "Non avrei mai potuto farcela senza questa gente, il team, chi lavora in fabbrica. Sono loro che mi sostengono per tutto l'anno. Ringrazio tutte le 2mila persone che rendono tutto questo possibile, io son solo una ruota dell'ingranaggio e sono immensamente fiero di farne parte".

BOTTAS - Valtteri Bottas, secondo alle spalle del compagno si complimenta con lui: "Congratulazioni a Lewis che ha fatto una grande gara. Stavo controllando il gap, stavo vincendo e poi lui mi ha fregato con la safety car. Non è stata la mia giornata, quantomeno il passo gara era molto buono: abbiamo lottato e continueremo a lottare perché non è il momento di arrendersi".

LECLERC - Soddisfatto il pilota della Ferrari Charles Leclerc: "E' la gara che mi son goduto di più nella mia carriera, è grandioso chiudere al terzo posto". Il monegsaco ha duellato tutta la gara con le Red Bull: "I primi due stint non siamo andati bene, poi ho perso posizioni con la safety ma sono contento per la battaglia fatta in pista. L'ultima gara mi ha aperto gli occhi, mi ha mostrato quanta strada possiamo fare ed è bello per la F1 avere queste battaglie al limite", ha aggiunto il ferrarista, anche lui intervistato da Button. 

VETTEL SI SCUSA - "E' stato un mio errore, pensavo ci fosse spazio all'interno e non sono riuscito ad evitare l'incidente. La gara stava andando bene fino a quel momento, sarebbe stato dura resistere ma alla fine ho fatto un scelta sbagliata". Sebastian Vettel ammette l'errore nell'incidente in pista con Max Verstappen ai microfonio di Sky Sport. Il tedesco della Ferrari dopo la gara è andato anche a scusarsi direttamente con l'olandese della Red Bull.

IL CONTATTO

Classifica piloti
Classifica costruttori
Calendario - Risultati

Gp Gran Bretagna 2019, la gara live

ORDINE D'ARRIVO

1. Lewis Hamilton (Gbr) Mercedes in 1h21'08"452 alla media di 226,419 km/h 
2. Valtteri Bottas (Fin) Mercedes a 24"928 
3. Charles Leclerc (Mon) Ferrari 30"117 
4. Pierre Gasly (Fra) Red Bull 34"692 
5. Max Verstappen (Ned) Red Bull 39"458 
6. Carlos Sainz (Esp) McLaren 53"639 
7. Daniel Ricciardo (Aus) Renault 54"401 
8. Kimi Raikkonen (Fin) Alfa Romeo 1'05"540 
9. Daniil Kvyat (Rus) Toro Rosso 1"06"720 
10. Nico Hulkenberg (Ger) Renault 1'12"733 
11. Lando Norris (Gbr) McLaren 1'14"281 
12. Alexander Albon (Tha) Toro Rosso 1'15"617 
13. Lance Stroll (Can) Racing Point 1'21"086 
14. George Russell (Gbr) Williams 1 giro 
15. Robert Kubica (Pol) Williams 1 giro 
16. Sebastian Vettel* (Ger) Ferrari 1 giro* 
17. Sergio Perez (Mex) Racing Point 1 giro  

*penalità 10 secondi. Giro più veloce: Hamilton (52esimo) in 1'27"369 alla media di 242,735 km/h.
 

CLASSIFICA PILOTI 

1. Lewis Hamilton (Gbr) 223 punti 
2. Valtteri Bottas (Fin) 184 
3. Max Verstappen (Ned) 136 
4. Sebastian Vettel (Ger) 123 
5. Charles Leclerc (Mon) 120 
6. Pierre Gasly (Fra) 55 
7. Carlos Sainz (Esp) 38 
8. Kimi Raikkonen (Fin) 25 
9. Lando Norris (Gbr) 22 
10. Daniel Ricciardo (Aus) 22 
11. Nico Hulkenberg (Ger) 17 
12. Kevin Magnussen (Den) 14 
13. Sergio Perez (Mex) 13 
14. Daniil Kvyat (Rus) 12 
15. Alexander Albon (Tha) 7 
16. Lance Stroll (Can) 6 
17. Romain Grosjean (Fra) 2 
18. Antonio Giovinazzi (Ita) 1.

CLASSIFICA COSTRUTTORI 

1. Mercedes 407 punti 
2. Ferrari 243 
3. Red Bull 191 
4. McLaren 60 
5. Renault 39 
6. Alfa Romeo 26 
7. Racing Point 19 
8. Toro Rosso 17 
9. Haas 16.

 

MOMENTI CLOU E TWEET

Lewis Hamilton vince il Gp di Silverstone, secondo Bottas e terzo Leclerc

Ultimo giro

Giro 49 - Vettel è 16esimo

Giro 46 - Pit stop per Bottas, obbligato a montare i pneumatici rossi

Commissari: 10 secondi di penalità per Vettel, ora ultimo, per l'incidente con l'olandese

Giro 42, 10 alla fine - Situazione: Hamilton, Bottas, Leclerc, Gasly, Verstappen, Sainz, Ricciardo

Incidente sotto investigazione

Giro 39 - Verstappen è quinto, Vettel ai box cambia il musetto. Vettel ha tentato di ripassare Verstappen all'interno prima di una curva, chiuso, si è spostato per provare all'esterno ma, nell'incrociare, lo ha tamponato.

Giro 38 - Incidente Vettel-Verstappen, vetture fuori pista. Il tedesco, appena sorpassato, tampona l'olandese. 

Giro 36 - Doppia sfida Red Bull-Ferrari. Leclerc passa Gasly, ed è quinto. Vettel, terzo, si difende da Verstappen, quarto

Giro 28 - Leclerc torna dietro a Gasly

Giro 27 - Verstappen passa Gasly

Giro 25 - Contatto tra Verstappen e Leclerc, l'olandese resiste

Giro 24 - Hamilton, Bottas, Vettel, Gasly, Verstappen, Leclerc

Giro 23 - Ripartiti

Giro 22 - Safety car, Hamilton, Bottas, Vettel, Gasly, Verstappen, Leclerc

Safety car, Hamilton ai box. Soste anche per Vettel e Verstappen

Giro 20 - Fuori Giovinazzi con l'Alfa Romeo. 

Giro 18 - Continua il duello tra la Ferrari di Leclerc e la Red Bull di Verstappen

Giro 17 - Bottas ai box. Verstappen tenta ancora il sorpasso su Leclerc. Il ferrarista resiste

Giro 16 - Bottas, Hamilton, Vettel, Leclerc, Verstappen, Sainz, Gasly

Giro 14 - Leclerc, ruota a ruota, ripassa Verstappen

Giro 14 - Leclerc e Verstappen ai box, esce prima la Red Bull

Giro 13 - Gasly ai box

Giro 12 - Gasly sorpassa Vettel, contro sorpasso del ferrarista, ma le Red Bull alla fine è quinta

Giro 11 - Verstappen attacca Leclerc, il ferrarista tiene la terza posizione.

Le Ferrari sono le uniche con le gomme soft, Mercedes e Red Bull con le medie.

Giro 4/52 - Battaglia tra Bottas e Hamilton. 

Vettel partito sesto, guadagna subito una posizione e si trova tra le due Red Bull Max Verstappen e Pierre Gasly.

 

Partiti. Bottas, Hamilton, Leclerc, Verstappen e Vettel

 

FORMULA 2 - Secondo successo stagionale per Jack Aitken nella Sprint Race disputata dal FIA Formula 2 Championship sullo storico circuito del Northamptonshir. Alle sue spalle lo svizzero Louis Deletraz, che aveva condotto la corsa fine alle battute finali, prima dell'affondo decisivo di Aitken. Terzo il capoclassifica Nyck de Vries, sul gradino più basso del podio un fine settimana non particolarmente brillante. Rimonta convincente da parte di Mick 
Schumacher, schierato dal Team Prema, risalito fino alla sesta posizione sotto la bandiera a scacchi.