Lunedì 22 Luglio 2024
FRANCESCO BOCCHINI
Formula1

Ford torna in Formula 1 dal 2026 dopo oltre 20 anni

L'azienda americana ha scelto di rientrare nel Circus in qualità di fornitore di tecnologia legata alle power unit

Bill Ford

Bill Ford

Dopo oltre 20 anni, la Formula Uno riabbraccerà la Ford. L'azienda americana ha infatti scelto di rientrare nel Circus in qualità di fornitore di tecnologia legata alle power unit a cominciare dal 2026, quando si darà maggiore importanza al motore elettrico e ai carburanti sostenibili al 100%. "Questo è l'inizio di un nuovo entusiasmante capitolo nella storia degli sport motoristici della Ford, iniziato quando il mio bisnonno ha vinto una gara che ha contribuito a lanciare la nostra azienda - ha detto il presidente esecutivo Bill Ford - Torniamo all'apice dello sport, portando la lunga tradizione di innovazione, sostenibilità ed elettrificazione della Ford su uno dei palcoscenici più visibili del mondo". 

L'euforia di Domenicali

In passato, l’Ovale Blu ha legato indissolubilmente il suo nome a quello della Formula Uno, con 13 titoli mondiali piloti e 10 costruttori, prima dell'addio nel 2004. "La notizia che la Ford tornerà in Formula 1 dal 2026 è ottima per lo sport e siamo entusiasti di vederla insieme agli altri marchi già presenti in Formula 1 - le parole di Stefano Domenicali, Ceo della Formula Uno - Ford è un marchio globale con un incredibile storia nelle corse e nel mondo automobilistico e il nostro impegno per essere 'Net Zero Carbon' entro il 2030 e introdurre carburanti sostenibili nelle auto di F1 dal 2026 è un motivo importante alla base della loro decisione di entrare in F1: non vediamo l'ora che il logo Ford corra sui circuiti più iconici della F1 2026".

Leggi anche: Formula 1, presentata la nuova Red Bull