Lewis Hamilton (Ansa)
Lewis Hamilton (Ansa)

Barcellona (Spagna), 14 agosto 2020 - Dopo la vittoria clamorosa di Max Verstappen a Silverstone, il circus della Formula 1 fa tappa a Barcellona per il Gp di Spagna. Il sesto apputamento del mondiale riporta in pista le Mercedes, dominatrici finora, seguite poi da tutte le altre scuderie. La sorpresa registrata in Inghilterra grazie alla prestazione di Verstappen ha cambiato poco la classifica piloti, dove Lews Hamilton mantiene 30 punti di vantaggio nei confronti proprio del pilota della Red Bull, mentre il margine sul compagno di squadra Valtteri Bottas è di 34 punti. Quarto Charles Leclerc ma già staccato di 62 punti. Si correrà a Barcellona in un periodo del tutto anomalo. Ad agosto infatti non si è mai corso in Catalogna, complici il caldo e le altissime temperature che condizioneranno il weekend in relazione all'usura degli pneumatici.

Gp di Spagna, orari e dove vederlo in tv

Libere 1

Valtteri Bottas ha chiuso al comando la prima sessione di prove libere. Il pilota finlandese della Mercedes, che ferma il cronometro sull'1'16"785 davanti al compagno di squadra Lewis Hamilton, per soli 39 millesimi. Terzo tempo per la Red Bull dell'olandese Max Verstappen a 939 millesimi, poi le due Ferrari del monegasco Charles Leclerc (+1"185) e del tedesco Sebastian Vettel (+1"196) rispettivamente in quarta e quinta posizione. Appuntamento alle ore 15.00 con le prove libere 2.

Libere 2

Consueto dominio Mercedes nelle seconde libere. Lewis Hamilton ha preceduto Valtteri Botta e la Red Bull di Max Verstappen. Sesta la Ferrari di Charles Leclerc che ha preceduto il suo futuro compagno di squadra, ora alla Mclaren, Carlos Sainz. Dodicesimo tempo per l'altra Rossa di Sebastian Vettel.

Rinnovo Hamilton

"Quando arriverà il mio rinnovo e quello di Hamilton? La situazione non è cambiata, abbiamo bisogno ancora di qualche settimana per chiarire il tutto". Toto Wolff, team principal della Mercedes, risponde così a chi gli chiede quando arriverà l'annuncio del doppio rinnovo. Wolff ha parlato anche del Patto della Concordia: "Tutti vogliamo una F1 che funzioni bene e questo accordo e' importante per noi - ha spiegato -. I meeting che abbiamo tenuto a Silverstone sono stati buoni, penso che potremo firmare a breve".

Binotto su Vettel

"Vettel via a stagione in corso? Non c'è nulla su cui discutere su questo fronte. Tra noi e Seb le cose stanno andando benissimo, all'interno della squadra si lavora con trasparenza e non si è mai pensato di doverlo sostituire". Il team principal della Ferrari, Mattia Binotto, allontana le voci di un possibile addio anticipato a Sebastian Vettel in seguito a delle presunte incomprensioni del tedesco con il team. Vettel in mattinata aveva detto: "Ora il mare non è calmo, anzi è agitato. Ma non direi che mi sento frustrato, ne che c'è tensione col team. Se si giudicano solo le emozioni del fine gara, o addirittura durante la gara, non si ottiene un quadro autentico.

 

Formula 1 Gp di Spagna, rivivi la diretta delle libere

Orari tv

Il weekend di gara inizia come sempre oggi con le prime due sessioni di prove libere, la prima alle 11, la seconda alle 15. Al sabato prove libere 3 alle 12, qualifiche a partire dalle 15. Domenica la gara alle 15.10. Diretta integrale di tutto il fine settimana su Sky Sport Formula 1, canale 207, visibile anche in streaming su Sky Go. Differita in chiaro di qualifiche e gara su Tv 8.

Sky
 

Sabato 15 agosto
Libere 3: 12:00-13:00
Qualifiche: 15:00-16:00
 


Domenica 16 agosto
Gara: 15:10

Tv8

Sabato 15 agosto
Qualifiche: 18:00-19:00
Domenica 16 agosto
Gara: dalle 18:00
 



Il circuito

Il tracciato del Montmelò a Barcellona è lungo 4.655 metri ed è abitualmente utilizzato per i test grazie alla sua ampia varietà di curve. Si trovano infatti curvoni veloci ma anche staccate repentine, zone ad alta velocità alternate ad altre più lente. Poche occasioni di sorpasso, sicuramente in fondo al rettilineo principale con il drs e alla staccata violenta della 10. Il finale di tracciato è particolare, lento e tortuoso con l'ampia 12 e poi la chicane conclusiva di curva 14 e 15 dove servirà tanta trazione in uscita sia per attaccare sia per difendersi. Il record del tracciato è stato siglato l'anno scorso da Bottas in 1'15"406. Si corre sul circuito di Catalogna dal 1991, Schumacher vanta il più alto numero di successi (6) seguito da Hamilton (4), mentre tra le scuderia comanda Ferrari con 8, 6 Williams e 5 Mercedes.