F1, Lewis Hamilton sul podio in Barhain (Ansa)
F1, Lewis Hamilton sul podio in Barhain (Ansa)

Sakhir, 28 marzo 2021 - Il mondiale di Formula 1 riparte da dove si era concluso: Lewis Hamilton vince il Gp del Bahrain davanti a Max Verstappen. In terza posizione l'altro pilota Mercedes, Valtteri Bottas che ha firmato anche il giro veloce della corsa. Giallo però in un finale davvero emozionante. Al 53° giro infatti Verstappen ha sorpassato Hamilton con una manovra sull'esterno della curva 4, ma poco dopo ha rallentato e, su ordine della scuderia Red Bull, ha resitituito la posizione a Hamilton. Il sorpasso dell'olandese infatti si è concluso con il superamento del limite della pista: questa la spiegazione dell'episodio e dell'ordine imposto dalla scuderia dell'olandese.

F1, Gp del Barhain: le pagelle di Leo Turrini

Ferrari ancora lontane dal podio: Charles Leclerc ha chiuso in sesta posizione, mentre Carlos Sainz ha terminato la gara ottavo.

PROFONDO ROSSO / Il podcast di Leo Turrini

E' stata una lotta durata 56 giri quella tra la Mercedes di Hamilton e la Red Bull di Verstappen. I due piloti si sono alternati alla guida della gara ma alla fine la strategia della Mercedes ha pagato, anche se all'ultimo respiro. A tre giri dal termine l'episodio chiave: Verstappen supera Hamilton alla curva 4, ma l'olandese è costretto a restituire la posizione al britannico su indicazione dei box per aver superato passando fuori dalla pista. A quel punto il fenomeno della Mercedes non si è più voltato indietro, guadagnando terreno e non lasciando più spazio al rivale. Si riparte dunque dal trionfo di Re Hamilton: "Sapevamo sarebbe stata una gara difficile - ha detto il campione del mondo in carica -, Max Verstappen è stato fantastico tutto il week-end ed io ho dovuto fare qualcosa di fantastico oggi. Abbiamo sofferto nell'ultimo stint e cercato il miglior bilanciamento per mantenere le gomme fino alla fine e sono riuscito appena appena a tenerlo dietro. E' stata una delle gare più dure da tanto tempo e sono davvero grato al team che continua a spingere oltre i limiti e non molla mai". Un po' di amarezza nel commento post gara di Verstappen: "Peccato, ma bisogna anche vedere positivo. Quest'anno per come è iniziata stiamo veramente lottando con la Mercedes ed è bellissimo iniziare così.Non so cosa sia successo ad inizio gara, dovremo guardare, nel complesso siamo riusciti a concludere la gara e siamo riusciti a portare a casa tanti punti".

Detto delle Ferrari con Leclerc sesto e Perez ottavo, in quarta piazza ha chiuso Lando Norris (McLaren) e quinto Sergio Perez (Red Bull). Al settimo posto la Renault di Daniel Ricciardo. Nono posto per Yuki Tsunoda sull'Alpha Tauri e decimo Lance Stroll sull'Aston Martin. Le due Alfa Romeso chiudono 11esima con Raikkonen e 12esima con Giovinazzi, 15esimo posto per l'Aston Martin di Sebastian Vettel, 16° posto per la Haas di Mick Schumacher, fuori gioco Mazepin, Alonso e Gasly. Il Mondiale torna il prossimo 18 aprile con il Gp di Imola.

Formula 1: la classifica piloti

Questa la classifica piloti dopo il Gp del Bahrain.

1. Hamilton (Mercedes) 25
2. Verstappen (Red Bull) 18
3. Bottas (Mercedes) 16
4. Norris (McLaren) 12
5. Perez (Red Bull) 10
6. Leclerc (Ferrari) 8
7. Ricciardo (McLaren) 6
8. Sainz (Ferrari) 4
9. Stroll (Aston Martin) 1
10. Tsunoda (AlphaTauri) 1
11. Alonso (Alpine) 0
12. Gasly (AlphaTauri) 0
13. Ocon (Alpine) 0
14. Vettel (Aston Martin) 0
15. Giovinazzi (Alfa Romeo) 0
16. Raikkonen (Alfa Romeo) 0
17. Russell (Williams) 0
18. Schumacher (Haas) 0
19. Mazepin (Haas) 0
20. Latifi (Williams) 0


















Speciale Formula 1

F1, scuderie e piloti

LA GUIDA / Gp Barhain: orari, dove vederlo e circuito

F1, rivivi del Gp

Gli orari della MotoGp