F1, Charles Lecler sul podio del Gp di Russia 2019 (foto Ansa)
F1, Charles Lecler sul podio del Gp di Russia 2019 (foto Ansa)

Sochi, 29 settembre 2019 - Gp di Russia 2019 a Sochi: doppietta Mercedes. Vince Lewis Hamilton. Secondo Valterri Bottas, terzo Charles Leclerc. Ko l'altra Ferrari di Sebastian Vettel, costretto al ritiro al giro numero 28. Una gara alla fine amara per la Ferrari: dal possibile uno-due delle Rosse alla doppietta Mercedes. Hamilton allunga in classifica (+73 su Bottas) e, a cinque gare dalla fine, si avvicina sempre di più al sesto titolo mondiale.

Gp Russia. Le pagelle di Leo Turrini

La gara. Al via è Vettel a sconvolgere la griglia di partenza: con un grande scatto allo spegnersi dei semafori, 'Seb' scalza sia Hamilton che il compagno di squadra Leclerc. Dalla scuderia arriva l'ordine al tedesco di far passare Leclerc, ma Vettel tiene un buon passo, mantiene a distanza il monegasco e rimanda il sorpasso ai giri successivi. Dopo le soste ai box, Leclerc riprende la posizione su Vettel, che però a metà corsa è costretto al ritiro per un problema tecnico. La Mercedes si fa trovare subito pronta, sfruttando al meglio il regime di virtual safety car: Hamilton entra ai box, cambia gomme e si prende il comando della gara. La Ferrari ritarda di un giro la sosta di Leclerc per passare dalle gomme medie alle soft e, così facendo, concede la seconda posizione a Bottas. Da qui comincia un'altra gara per Leclerc, per 22 giri alle spalle del finlandese, senza però mai riuscire ad impensierirlo. Hamilton fa il vuoto e taglia per primo il traguardo.

La Mercedes conferma il suo dominio all'Autodromo di Sochi (sei su sei dal 2014) e torna al successo dopo tre gare all'asciutto. La Ferrari deve mangiarsi le mani per non aver sfruttato la pole position di Leclerc e aver mancato un poker che mancava dal 2008.

Classifica piloti - classifica costruttori

Calendario - risultati

Gli orari tv del Gran Premio di Russia

Leclerc e la strategia

"Il nostro passo è stato abbastanza costante, siamo ancora sul podio ma è un peccato che la squadra non abbia entrambe le macchine al traguardo. Il terzo posto alla fine è stato il massimo che si potesse ottenere". Charles Leclerc non nasconde un po' di delusione. "Dobbiamo migliorare un po' nel passo gara. La strategia per la partenza era che dessi la scia a Vettel per farlo passare, per il resto devo parlare col team per capire quel che è successo...", ha aggiunto il monegasco.

Vettel e i patti con Leclerc

"Perché non ho lasciato passare Leclerc? Non so esattamente cosa sia successo. Avevamo un accordo e ho parlato con Leclerc nel pre-gara, mi sembrava tutto piuttosto chiaro", dice Vettel sulla strategia. "Forse mi son perso qualcosa - ha commentato Vettel ai microfoni di Sky -. Di certo ne parleremo nel team ma siamo tutti molto amareggiati. Volevamo fare doppietta e chiudere solamente terzi con l'altra macchina ritirata non è il risultato che volevamo". Poi in merito al problema alla sua SF90: "Non ho avuto MGU-K, non avevo energia nella batteria. Non siamo per niente contenti perché avevamo fatto un primo stint abbastanza veloce aprendo un grande gap. Ora speriamo che il motore vada bene anche per le prossime gare".

Hamilton: mai mollato

"Non abbiamo mai mollato tutto il weekend, è stato straordinario concludere così vedendo quanto sono stati veloci gli altri", dice Hamilton a fine gara. "E' stato fantastico oggi, devo ringraziare tutti, il team e una grandissima macchina. A Stoccarda saranno contenti. Adesso pensiamo a fare un passo alla volta senza inciampare. Aspettavamo da un po' questo successo e ogni vittoria per me è come la prima".

Il Gp di Sochi, rivivi la diretta

Tweet e momenti clou

Giro 53 - In testa posizioni inviriate: vince Hamilton, secondo Bottas, terzo Leclerc

Giro 42 - Hamilton in testa, Leclerc insegue Bottas che è secondo

Giro 31 - Lecler ancora ai box: monta la gomma soft per sfidare le Mercedes 

Giro 28 - Problemi per la Ferrrari di Vettel: si ferma

Giro 23 - Leclerc ai box, rientra dietro a Bottas

Giro 11 - Leclerc, come concordato con la squadra prima della gara, ha concesso la scia a Vettel in partenza e si aspettava che il tedesco gli restituisse la posizione dopo qualche giro

Giro 7 - Vettel, Leclerc, Hamilton, Bottas

Giro 3 - Safety car in pista

Giro 1 - Vettel al via supera Hamilton, poi Leclerc

Prima della gara