Giovedì 13 Giugno 2024
GABRIELE SINI
Calcio

Verona-Salernitana 1-0, gli scaligeri riaprono il discorso salvezza

Gli scaligeri stendono i granata in un match combattuto e deciso dalla rete di Ngonge alla mezz'ora

Verona, Cyril Ngonge (foto Ansa)

Verona, Cyril Ngonge (foto Ansa)

Verona, 13 febbraio 2023 - Il Verona schianta la Salernitana con un gol di Ngonge e riapre completamente il discorso salvezza. Gli scaligeri hanno vinto per 1-0 nel posticipo del lunedì della 22^ giornata di Serie A, uno scontro diretto che riporta i granata vicini alla linea di galleggiamento, occupata proprio dall'Hellas, che ora è a -2 dallo Spezia quartultimo.

Primo tempo

Il match ci mette qualche minuto a carburare, con entrambe le squadre piuttosto abbottonate in avvio. La sfida si accende al 22', quando Duda mette in piedi un'azione personale, penetra nell'area avversaria e va vicino allo specchio della porta di Sepe. I granata soffrono in questa fase della gara e Gaich fa scorrere un altro brivido al 26', con una conclusione scoccata dal cuore dell'area dopo una carambola fortunosa. Gli scaligeri concretizzano il momento positivo al 31': Lazovic avanza sulla fascia sinistra, arriva fin sul fondo e mette un pallone interessante in mezzo, raccolto da Ngonge che realizza l'1-0. I padroni di casa spingono ancora e al 45' Depaoli ha una chance, nuovamente su un rimpallo, che non sfrutta però a dovere. Proprio nel recupero Dia ha il primo pallone buono per gli ospiti, ma il suo diagonale sfiora solamente il palo di Montipò.

Secondo tempo

La prima emozione della ripresa arriva al minuto 67, quando l'arbitro assegna un calcio di rigore al Verona per fallo di Pirola su Doig. Il Var interviene e richiama il direttore di gara, che va al monitor e torna sui propri passi, poiché l'intervento era sul pallone. La Salernitana tenta il tutto per tutto e si riversa in attacco nel finale: al 74' Sambia conclude da lontanissimo su punizione e Montipò para, mentre all'87' Piatek viene lanciato in porta a tu per tu con il portiere, che compie un miracolo e salva il vantaggio dei suoi. Dia va vicino al gol 92' con un tiro a giro, che termina a lato e spegne le speranze degli ospiti. Leggi anche: Jankto fa coming out: "Non voglio più nascondermi"