Il successo nella scorsa edizione della Supercoppa Italiana da parte della Juventus
Il successo nella scorsa edizione della Supercoppa Italiana da parte della Juventus

Milano, 4 gennaio 2021 - Il conto alla rovescia è ufficialmente iniziato. Tra poco meno di 48 ore a Chiavari si aprirà la 24esima edizione della Supercoppa Femminile, la competizione che metterà in palio il primo trofeo della stagione. La novità di questa stagione è rappresentata dal format, che prevede lo svolgimento di una Final Four al posto della tradizionale gara unica, alla quale parteciperanno le prime quattro classificate dello scorso campionato. Il 6 gennaio alle 12 le campionesse in carica della Juventus affronteranno la Roma, mentre alle 18 i riflettori dello stadio comunale illumineranno la seconda semifinale tra Milan e Fiorentina. La finalissima è in programma domenica 10 gennaio alle 12.30.

Qui Juve e Roma

Le prime a scendere in campo, come detto, saranno Juventus e Roma, che stanno vivendo due momenti di forma totalmente opposti: la formazione bianconera guida la classifica del campionato a punteggio pieno e nei 4 precedenti contro le capitoline è sempre riuscita a portare a casa i 3 punti, mentre le giallorosse - complice qualche problema di troppo in fase realizzativa - sono reduci da un avvio di stagione caratterizzato da poche vittorie (solo tre in campionato) e troppi tentennamenti. “Non sarà semplice riconfermarsi. Speriamo di regalare un bello spettacolo ai tifosi. Stiamo bene e siamo pronte a continuare il nostro percorso di crescita”, queste le parole dell’attaccante della Juve Bonansea. Il punto di vista della Roma viene invece riassunto dal capitano Bartoli: “La stagione non sta andando benissimo ma abbiamo le potenzialità per riscattarci. Il gioco c’è, mancano consapevolezza e cattiveria sotto porta. Dobbiamo essere convinte e continuare a lavorare sui dettagli”.

Qui Milan e Fiorentina

Nella seconda partita il Milan, sulla scia degli ottimi risultati conquistati in questi mesi, cercherà il secondo successo consecutivo contro la Fiorentina, alle prese con quattro casi di positività al Covid-19 che complicano i piani tattici di mister Cincotta. Come se non bastasse, il club rossonero ha la miglior difesa della Serie A e nelle prime 10 giornate non ha ancora subito gol su azione, ma Sabatino e compagne, dopo la recente impresa in Champions League, sono pronte a regalare alla società viola e a tutti i tifosi un’altra notte magica. “Siamo contente di poter lottare per la conquista di questo trofeo - ha dichiarato Giacinti - Non vediamo l’ora di misurarci con le nostre avversarie per provare a riscattare il terzo posto dello scorso anno”. Un concetto ribadito anche da Adami che, nonostante le difficoltà, promette: “Sarà una bella competizione, non vediamo l’ora di scendere in campo. Daremo il massimo perché abbiamo una grande voglia di vincere”.

Leggi anche: Juventus, niente Morata con il Milan? Pirlo si aggrappa a Ronaldo