Giovedì 13 Giugno 2024
GIUSY ANNA MARIA D'ALESSIO
Calcio

Champions League, Paris Saint-Germain-Bayern Monaco 0-1: decide Coman

L'ex di serata firma la rete che vale la vittoria nella gara di andata degli ottavi nonostante un finale in sofferenza per l'espulsione di Pavard e una reta annullata a Mbappé

Il Bayern Monaco festeggia il gol al Psg (Ansa)

Il Bayern Monaco festeggia il gol al Psg (Ansa)

Parigi, 14 febbraio 2023 - Nella serata in cui i riflettori sono puntati su Messi, Neymar e sul rientrante Mbappé, i titoloni se li prende il Bayern Monaco grazie alla dura legge degli ex: Choupo-Moting è tra i più vivaci dei suoi e Coman, il migliore in campo, al 53' firma il gol che vale la vittoria sul Paris Saint-Germain. I francesi in campo sono di fatto nulli fino all'ingresso dalla panchina proprio di Mbappé, al quale viene anche annullata una rete per fuorigioco di Nuno Mendes. L'altra fischiata importante della serata, il doppio giallo comminato a Pavard, sorride invece ai padroni di casa, che comunque non riescono ad evitare la sconfitta nel primo round degli ottavi di finale di Champions League.

Primo tempo

Pronti, via e Choupo-Moting scocca un destro a giro che non va lontano dal bersaglio grosso. L'ex di giornata, dopo una lunga fase di stanca, torna protagonista poco dopo la mezz'ora con un colpo di testa su suggerimento di Coman, altro ex: anche in questo caso la mira è imprecisa. L'ex Juventus si mette in proprio al 34' con una conclusione strozzata che sfila alla destra di Donnarumma. Ancora Coman avvia l'ennesimo assalto degli ospiti, che al 43' sfiorano la rete con Kimmich, che si ritrova tra i piedi la palla dopo un rinvio impreciso della difesa di casa: Donnarumma è attento ed evita il peggio per i suoi.

Secondo tempo

Il Paris Saint-Germain rientra in campo con un piglio più deciso ma al 53' cade per mano di Coman, il migliore dei suoi, che con un destro al volo insacca il preciso cross di Davies. Il Bayern insiste e al 64' Musiala serve Choupo-Moting, che con una botta di prima impegna Donnarumma, aiutato dal palo nel suo intervento. Galtier si gioca la carta dell'acciaccato Mbappé, che rivela Soler e al 73' va a un passo dal pareggio con una grande sgroppata stoppata da Sommer con un'uscita miracolosa. Il secondo tentativo del fuoriclasse francese è quello buono, ma la segnalazione del fuorigioco di Nuno Mendes, rifinitore dell'azione, salva il Bayern. Il portoghese prova a farsi perdonare all'86' apparecchiando per Messi, che al primo sussulto della sua partita assiste al salvataggio sulla linea da parte di Pavard. Tra i volti nuovi lanciati da Galtier c'è anche Vitinha (fuori Pereira), che all'86' impegna Sommer con un mancino potente ma centrale. Il finale per gli ospiti si complica a causa del secondo giallo ricevuto da Pavard: una difficoltà in più per il Bayern, bravo comunque a resistere e a portare a casa il primo round.

Leggi anche - Napoli, parte il conto alla rovescia per lo scudetto

Rivivi la diretta