Lunedì 17 Giugno 2024
GABRIELE SINI
Calcio

Olanda-Stati Uniti 3-1: Dumfries trascina gli orange

La nazionale di Van Gaal batte gli Usa e vola ai quarti di finale

Denzel Dumfries, Olanda, esulta per il gol (Ansa)

Denzel Dumfries, Olanda, esulta per il gol (Ansa)

Doha, 3 dicembre 2022 - L'Olanda è la prima squadra a sbarcare ai quarti di finale ai Mondiali del Qatar. Gli orange hanno sconfitto, senza troppe difficoltà, gli Stati Uniti: il 3-1 è maturato grazie ai gol di Depay al 10', Blind nel recupero del primo tempo e Dumfries all'81'. Inutile la rete di Wright, giunta al 76', che aveva momentaneamente riacceso le speranze di rimonta della nazionale a stelle e strisce.

Primo tempo

Van Gaal schiera i suoi con la difesa a tre e in attacco si affida a Klaassen, Gakpo e Depay. Berhalter preferisce il 4-3-3 con Pulisic, Ferreira e Weah nel tridente. Gli Stati Uniti si rendono immediatamente pericolosi al 2', con Pulisic che viene servito davanti al portiere e cerca il piattone sul secondo palo; Noppert è bravo e difende la propria porta con i piedi. L'Olanda passa in vantaggio al minuto 10: Dumfries ha spazio sulla destra, mette al centro rasoterra e trova un liberissimo Depay all'altezza del dischetto del rigore, il quale di prima batte Turner per l'1-0. Gli Usa prendono in mano il pallino del gioco, ma non trovano spazi e i ritmi si abbassano considerevolemente. Per vivere un'emozione bisogna attendere il 42', quando Weah ha una chance da fuori e trova la parata del portiere olandese. La nazionale europea decide di attaccare solamente nell'unico minuto di recupero e realizza il gol del 2-0: Dumfries, palla al centro dalla destra e Blind a rimorchio sul dischetto. Azione fotocopia della prima rete e ragazzi di Van Gaal al riposo con due gol di margine.

Secondo tempo

Le squadre tornano in campo con un'intensità completamente diversa. McKennie ha una buona chance al 53', ma il suo stop e tiro termina alto. Dall'altra parte Depay impegna il portiere dai sedici metri, ma con il passare dei minuti gli orange si vedono costretti a difendersi. Al 74' Dumfries salva sulla linea un tentativo a botta sicura di Wright, che due minuti dopo accorcia le misure con un gol fortunoso su assist di Pulisic. Gli statunitensi si galvanizzano e all'81' si dimenticano di difendere: Blind vede Dumfries completamente libero sul secondo palo, alza il cross per il compagno e il difensore interista segna il 3-1 al volo di mancino che chiude i giochi. Leggi anche: Mondiale, il calendario degli ottavi di finale