Luciano Spalletti (Ansa)
Luciano Spalletti (Ansa)

Napoli, 4 agosto 2021 - Continua a essere perfetto il cammino estivo del Napoli, che batte anche il Wisla Cracovia, precedentemente in vantaggio grazie alla rete di Brown-Forbes. A quel punto, dopo un inizio complicato soprattutto in fase difensiva (grave l'errore in uscita di Rrahmani), gli azzurri sono via via cresciuti, concludendo la prima frazione con il rimpianto del rigore sbagliato da Politano: proprio lui nella ripresa dà inizio alla riscossa, completata poi dall'ennesimo gol in amichevole di Machach.
 

Primo tempo

 

Al 6' il Wisla passa già in vantaggio grazie alla rete di Brown-Forbes, che sfrutta prima un errore in uscita di Rrahmani e poi una carambola favorevole con Ospina, che aveva inizialmente intercettato la sfera. Il Napoli fa fatica anche grazie alla grande pressione dei padroni di casa ma al 16' rischia subito di pareggiare: tuttavia, né ElmasRrahmani riescono a effettuare il tap-in vincente. Al 28' proprio il macedone guadagna un calcio di rigore con una bella percussione in area che costringe la difesa del Wisla a opporsi con una trattenuta irregolare: della battuta se ne incarica Politano, che si fa ipnotizzare da un ottimo Bieganski. Al 33' insiste uno scatenato Elmas, che però trova solo l'esterno della rete, mentre al 37' c'è ancora lavoro per il portiere di casa, che intercetta col corpo la conclusione di Zedadka, pescato da un bel suggerimento di Machach.

 

 

Secondo tempo

 

 

 

Il Napoli, complice anche le tante assenze, rientra in campo con la stessa formazione: il protagonista resta sempre Elmas, che al 49' per poco non trasforma in oro una precedente conclusione scialba di Zedadka. Al 56' è invece perfetto il tocco di Szota che porta il Wisla sul 2-0 prima che venga annullato tutto per un fuorigioco dubbio. I padroni di casa non si abbattono e insistono con il neo entrato Hugi, che scocca un tiro a giro che termina di un soffio fuori, a Ospina battuto. Dopo aver scampato tanti pericoli, al 67' gli azzurri pareggiano grazie a Politano, che prende palla sulla trequarti, supera tre avversari e batte il portiere locale sul primo palo. La rimonta del Napoli viene completata all'85' grazie al bel diagonale mancino tirato da Machach poco prima dell'ingresso in area piccola. Al 91' gli azzurri possono addirittura arrotondare il punteggio con Gaetano, il cui sinistro da ottima posizione è tuttavia troppo poco angolato per scrivere un tris che non si concretizza, mentre la vittoria, l'ennesima in quest'estate, alla fine si materializza.

Leggi anche - Napoli, De Laurentiis fissa il prezzo di Insigne