Il Milan dopo la partita contro il Parma
Il Milan dopo la partita contro il Parma

Milano, 21 aprile 2019 - Non è di certo la Pasqua più serena quella che si festeggia in casa Milan: il pareggio di ieri nei minuti finali contro il Parma ha un po' rovinato la festa dei rossoneri che non sono riusciti a dare continuità alla bella vittoria ottenuta contro la Lazio. La brutta prestazione del Tardini ha lasciato l'amaro in bocca ai giocatori e a tutta la dirigenza, già all'opera per ridisegnare la squadra in vita del calciomercato.

Situazione di classifica a parte, salvata dalla sconfitta della Lazio e dal pareggio tra Inter e Roma, ciò che preoccupa è un dato che riguarda le rimonte: in questa stagione infatti il Milan si è fatto riprendere ben otto volte nelle situazioni in cui era in vantaggio. In particolare, contro Juventus e Napoli la rimonta ha portato a una sconfitta, mentre nelle altre sei partite ci si è dovuti accontentare soltanto di un pareggio. Pessima gestione del risultato? Può darsi, ma intanto questa situazione ha strappato ai rossoneri circa 14 punti che potevano rivelarsi essenziali per combattere fino alla fine per la conquista del secondo posto in classifica.

Non basta quindi trovare soltanto il gol, ma serve davvero molto di più: nelle poche partite che restano da qui alla fine del campionato, Gattuso dovrà trovare la soluzione migliore per invertire immediatamente questo trend negativo, magari lavorando di più sulla stabilità difensiva e sull'aspetto mentale della squadra, ormai stanca dopo aver affrontato una stagione di continui alti e bassi.