David Silva, alla sua ultima stagione con il Manchester City
David Silva, alla sua ultima stagione con il Manchester City

Roma, 6 agosto 2020 - Passi avanti importanti nella trattativa fra David Silva e la Lazio. Il club biancoceleste si gioca le sue carte per convincere l’asso spagnolo ad accettare l’offerta. Prima la chiamata del connazionale Luis Alberto, poi la visita del fratello al Centro Sportivo di Formello, fiore all’occhiello della società, ristrutturato e ampliato per volere di Lotito negli ultimi anni. Formello infatti, è sicuramente fra i centri più attrezzati e all’avanguardia in Italia e nel mondo, e anche questo ha la sua valenza in una trattativa così importante. Silva si sta preparando per gli ottavi di ritorno di Champions che vedranno il Manchester City affrontare il Real Madrid, nel frattempo però la trattativa con la Lazio va avanti. Ma soprattutto trapela ottimismo sulla buona conclusione dell’affare. Il club capitolino infatti, sarebbe finito in cima alla lista delle preferenze dello spagnolo, che presto potrebbe accettare l’offerta di Tare e Lotito. Un contratto di tre anni da 3,5 milioni di euro a stagione più eventuali bonus, che se sbloccati gli permetterebbero di raggiungere quota 4 milioni. Una cifra non lontanissima dai 5 milioni inizialmente richiesti. Entro l’inizio della prossima settimana potrebbero arrivare novità importanti su questo fronte. La Lazio si aspetta il “sì” definitivo per dare il via al matrimonio.

MURIQI - Ma David Silva potrebbe non essere l’unico colpo in canna di Tare. In Turchia infatti parlano di discorsi avanzati anche per l’attaccante del Fenerbahce Muriqi, da tempo monitorato dal club. Sono 25 i milioni inizialmente, la Lazio si sarebbe spinta fino a 18 più bonus facendo vacillare la dirigenza turca. L’agente Haluk Canatar però, ha smentito la notizia ai media locali: "Non so quale sia la fonte, ma la notizia è completamente infondata e non riflette la realtà. La Lazio non ha fatto recapitare alcuna offerta”. Quel che è certo è che Tare segue con interesse Muriqi, chissà che Inzaghi non possa avere presto anche il suo rinforzo in attacco.