La Lazio avrà 9 partite in 33 giorni
La Lazio avrà 9 partite in 33 giorni

Roma, 15 novembre 2021 - A sosta nazionali praticamente conclusa è già tempo di guardare al futuro: in casa Lazio è in arrivo un altro tour de force come per tutte le squadre impegnate nei gironi delle coppe europee. Con il calendario attuale praticamente ci sarà un altro mese no-stop come i due precedenti intervallati dalle soste nazionali e l'obiettivo sarà quello di migliorare le classifiche in entrambe le competizioni.

Partenza difficile

Il grosso di questo cammino è rappresentato dalla prima parte: al rientro ci sarà subito una sfida chiave contro la Juventus, dove potrebbe rientrare Ciro Immobile, seguita poi da una partita crocevia per la questione primo posto in Europa League contro la Lokomotiv a Mosca, prima del nuovo scontro diretto contro il Napoli leader della classifica. Sarà la serie più complicata di tutto il calendario di fine 2021, che poi dovrebbe ammorbidirsi. In ogni caso da queste prossime tre partite passa la credibilità di una squadra che dopo una partenza al rallentatore ha trovato le sue certezze.

Partite da non sbagliare

Poi superato il Napoli, arriverà una fase di stagione in cui ci saranno tante partite da non sbagliare: Udinese in casa prima e Sampdoria poi saranno i due match di campionato, di cui il primo infrasettimanale, che precederanno la sfida col Galatasaray, ultimo appuntamento clou dell'anno solare in cui si potrà tentare il sorpasso per il primo posto in Europa League. L'anno sarà chiuso successivamente con gli impegni contro Sassuolo, Genoa e Venezia che porteranno poi alla pausa natalizia.

Leggi anche - Le parole di Mancini post pari con l'Irlanda del Nord