7 dic 2021

Juve-Malmoe, Allegri: "Importante essere passati agli ottavi. Chiudiamo bene il girone"

Le parole del tecnico bianconero alla vigilia dell'ultima fatica del girone H di Champions League

francesco bocchini
Sport
Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri

Torino, 7 dicembre 2021 - Juventus-Malmoe rischia di essere una partita totalmente ininfluente ai fini pratici. I bianconeri sono già qualificati, ma dopo il 4-0 rimediato a Londra contro il Chelsea vedono il primo posto come una chimera. Ai Blues infatti basta un successo in casa dello Zenit San Pietroburgo per mettere in cassaforte il primato del girone H di Champions League. Ma Massimiliano Allegri non vuole fare regali: la Vecchia Signora deve assolvere il proprio compito, battendo all'Allianz Stadium gli svedesi. Questo non significa però che non sarà l'occasione per il tecnico livornese di adottare un minimo di turnover. "Domani giocheranno Perin, Rugani, Alex Sandro e Rabiot. Vediamo come sta Kean che ha preso un colpo domenica. De Sciglio è tornato e spero di dargli minutaggio. Contro il Malmoe - sottolinea l'allenatore juventino in conferenza stampa - bisogna chiudere bene il girone per prepararci al meglio alla sfida di campionato a Venezia. Quando si vince si sta meglio e ci si allena meglio". 

"Non siamo fra le favorite in Champions"

Senza Kulusevski, out per una settimana dopo l'operazione per la risoluzione della sinusite acuta di origine odontogena, è probabile che Allegri decida di cambiare modulo, mettendo da parte - almeno per il momento - il 4-2-3-1. "Con questo assetto siamo più ordinati, ma non significa che giocheremo solo così. Domani è difficile che loro proponga perché abbiamo solo Bernardeschi come esterno di ruolo. Arthur titolare? Sta bene. Vediamo se giocare con tre centrocampisti. Dybala è a disposizione e non ha bisogno di riposare. È stato fuori tanto tempo e gli serve giocare. Spazio per i giovani? De Winter e Miretti saranno con noi e vedremo se avranno spazio: se lo meriterebbero". Sul percorso che attende la Juve in Champions, Allegri la pensa così: "L'importante è essere passati. Dobbiamo creare i presupposti per fare meglio degli ottavi. Le favorite per la vittoria finale? Liverpool, Bayern Monaco, City, Psg e Real Madrid". 

Leggi anche: Champions, dove vedere le gare dell'8 dicembre

 

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?