Giovedì 23 Maggio 2024
MANUEL MINGUZZI
Calcio

Inter, idea Smalling: c’è una clausola sul rinnovo con la Roma

I nerazzurri pensano al difensore in scadenza di contratto, ma c’è una clausola per rinnovare in base alle presenze: i giallorossi provano a blindarlo

Chris Smalling

Chris Smalling

Milano, 8 dicembre 2022 - L’Inter prova a sondare il terreno per Chris Smalling. Il difensore 33enne della Roma va in scadenza di contratto e il mercato si muove, oltre ai nerazzurri c’è anche la Juve, ma i giallorossi puntano su una clausola nel contratto che produrrebbe un rinnovo automatico. Resta però aperta la pista alle pretendenti soprattutto a cifre di ingaggio più elevate.

Rinnovo sulle presenze, ma ingaggio ribassato

In estate andrà a scadenza Chris Smalling con la Roma e le big italiane sentono l’odore della preda. Inter e Juventus lo starebbero seguendo da vicino monitorando la situazione in casa giallorossa, che dal canto suo non vorrebbe perdere il giocatore. E a dare una mano alla Roma ci sarebbe una clausola nel contratto di Smalling che prevederebbe una sorta di rinnovo automatico al raggiungimento di un certo numero di presenze. Un appiglio in più per il diesse Pinto che nel frattempo lavora ad un accordo fino al 2025 per tutelarsi da ogni problema. L’Inter invece medita lo sgarbo così come accaduto con Henrik Mhkitaryan, ora tra i punti di forza della squadra di Inzaghi. Le cifre di ingaggio di Smalling non sono così proibitive, si parla di circa 3.5 milioni, e la Roma starebbe pensando ad un accordo biennale ma a cifre ribassate. E’ qui che la concorrenza potrebbe inserirsi proponendo cifre più alte per il difensore che è ancora in tempo per sottoscrivere l’ultimo contratto importante della carriera. Ecco allora che nonostante la clausola la situazione resta aperta e Marotta tiene viva la pista nel caso in cui non dovesse arrivare un rinnovo con la squadra della capitale. Per l’Inter è anche un modo di cautelarsi visto che sia Skriniar che De Vrij sono in scadenza di contratto e le trattative sono tutto tranne che ad un passo dalla fumata bianca. Leggi anche - Napoli-Antalyaspor 3-2, brilla Raspadori