Lunedì 22 Luglio 2024
MANUEL MINGUZZI
Calcio

L’Inter di Inzaghi è già in forma: 4-0 al Salisburgo

I nerazzurri rifilano un poker al Salisburgo nel ritiro di Malta: Mkhitraryan sugli scudi, in gol anche il Primavera Carboni

Simone Inzaghi

Simone Inzaghi

Paola (Malta), 7 dicembre 2022 - Altra buona prova per l’Inter di Simone Inzaghi nel ritiro di Malta. Dopo i 6 gol rifilati allo Gzira nella prima amichevole, ne sono arrivati altri 4 oggi contro il Red Bull Salisburgo.

Mkhitaryan sugli scudi, in gol anche Carboni

Inzaghi nella formazione iniziale ha scelto Handanovic in porta, Onana è ancora in ferie, Skriniar, Acerbi e Bastoni dietro, sulle fasce spazio a Bellanova e Dimarco, in mezzo Barella, Calhanoglu e Gagliardini, mentre in avanti Mkhitaryan ha agito alle spalle di Dzeko. Quello nerazzurro è stato un monologo, un controllo della partita fin dai primi minuti con le occasioni di Barella e Mkhitaryan, poi l’armeno ha trovato la prima rete al 20’ su perfetto centro di Dimarco. Il comando del match prosegue, Barella ha avuto un’altra occasione di destro, sarebbe stato un grande gol, e alla fine il raddoppio è arrivato nei minuti conclusivi del primo tempo con la zuccata di Acerbi su parabola di Calhanoglu. Nella ripresa Handanovic ha dovuto compiere un paio di parate niente male, bel segnale per Inzaghi, prima che l’Inter andasse a chiudere i conti con l’autogol di Bernardo propiziato dal pressing di Mkhitaryan, e con la rete del giovane Carboni, promosso in prima squadra dalla Primavera. L’assist del quarto gol porta la firma di Gosens che dunque pone una candidatura per, chissà, provare a scalare le gerarchie. Dieci gol per l’Inter nel ritiro di Malta, una sgambata utile a mettere ritmo prima del ritorno a Milano fissato tra due giorni. Mancheranno ancora tre amichevoli a dicembre per preparasi al meglio alla ripresa del campionato fissata per il 4 gennaio contro il Napoli.

Leggi anche - Portanova condannato per violenza sessuale, il Genoa non lo sospende