N'Golo Kanté
N'Golo Kanté

Milano, 12 ottobre 2020 - In questa fase l’Inter sta guardando con preoccupazione ai casi di Covid emersi in squadra, sei con Ashley Young, ma non può non gettare lo sguardo anche a Londra dove N’Golo Kanté, a lungo corteggiato, sarebbe ai ferri corti con il tecnico Frank Lampard. Situazione forse preludio ad una cessione nel 2021, ipotesi anche lanciata dal suo entourage dopo la rottura.

I motivi

E’ Le Parisien a svelare un retroscena alla base della situazione di tensione, definita ‘rapporto raffreddato’ tra N’Golo Kantè e Frank Lampard. Il mediano francese, rimasto al Chelsea dopo il corteggiamento dell’Inter, avrebbe chiesto un permesso di un giorno per il matrimonio di un amico, richiesta però negata da Lampard. Il giocatore, sempre professionale e mai fuori dalle righe, non avrebbe capito i motivi della decisione del manager e questo avrebbe acuito la sua volontà di provare a cambiare aria, non essendo più il cardine del progetto dei blues. La convivenza, ora forzata, sembra destinata a chiudersi il prima possibile, forse non a gennaio ma nell’estate 2021.

L’Inter

Come noto, per Antonio Conte N’Golo Kanté è stato il sogno di una notte di mezza estate, ma alla fine la suggestione non ha potuto trovare un suo coronamento dati gli alti prezzi fissati dal Chelsea e nonostante il giocatore fosse ben disponibile ad accettare Milano. Tuttavia, questa situazione di tensione non può che agevolare l’Inter e le altre pretendenti nel futuro dato che lo stesso entourage del calciatore, come riportato dai media francesi, sta prendendo in seria considerazione l’idea di trasferirsi altrove: “Un suo trasferimento sarà più facile da realizzare il prossimo anno probabilmente”, le parole rilasciate dai collaboratori del giocatore. Ovviamente l’Inter dovrà monitorare la situazione, magari con più risorse da investire sul mercato tra dodici mesi. Occhio anche al Real Madrid che da sempre alberga nella mente di Kantè, ma l’Inter offrirebbe un ruolo primario e con un tecnico che conosce bene. Il fatto che il francese non si arrivato ora non significa che non possa arrivare tra un anno…

Leggi anche - Inter, Kanté per il decollo definitivo