Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic

Milano, 26 maggio 2020 - Dopo poche ore sembrate però interminabili, i tifosi del Milan conoscono l'entità dell'infortunio a Zlatan Ibrahimovic. Pochi minuti fa il club rossonero ha pubblicato un comunicato sul proprio sito in cui si dice che lo svedese "nell’allenamento di ieri ha riportato una lesione del muscolo soleo del polpaccio destro".

La buona notizia per il popolo milanista, ma più in generale per gli amanti del calcio, è che "il tendine achilleo è perfettamente integro". Questa la sentenza dei controlli sostenuti stamattina presto alla clinica Columbus di Milano, in cui Zlatan, accompagnato dal dottor Mazzoni, è entrato da un ingresso secondario. Il Milan ha poi concluso dicendo che "un esame strumentale di controllo verrà effettuato fra 10 giorni". A questo punto, però, pare assolutamente scongiurata la drammatica ipotesi di un addio di Ibra al calcio.

Certo, secondo una prima valutazione dell'infortunio, il fuoriclasse svedese dovrebbe restare fuori dai giochi per almeno 40 giorni, per poi farsi ritrovare pronto per l'eventuale finale di campionato se si dovesse ancora giocare a fine luglio. Ma queste sono valutazioni al momento premature. Quel che è certo  è che la storia tra lui e il pallone non è ancora finita. E sarà Ibra a decidere quando dire basta.