Giovedì 13 Giugno 2024
GABRIELE SINI
Calcio

Risultati Serie A, Fiorentina batte Cremonese. Pari tra Verona e Monza

I risultati del pomeriggio: i viola si impongono per 2-0 in trasferta, al Bentegodi termina 1-1 tra scaligieri e brianzoli

L'esultanza viola dopo lo 0-2 di Cabral a Cremona (Ansa)

L'esultanza viola dopo lo 0-2 di Cabral a Cremona (Ansa)

Cremona, 12 marzo 2023 - Il pomeriggio della 26^ giornata di Serie A ha visto scendere in campo quattro squadre, che hanno dato vita ai due match delle ore 15. La Fiorentina si è imposta per 2-0 sul campo della Cremonese, con i gol di Mandragora e Cabral che affossano, forse definitivamente, i grigiorossi in fondo alla classifica. Al Bentegodi, invece, Verona e Monza si sono fermate a vicenda sull'1-1, firmato da Verdi e Sensi.

Cremonese-Fiorentina 0-2

Le formazioni titolari Ballardini sceglie la difesa a tre con Bianchetti, Ferrari e Vasquez da schierare davanti al portiere Carnesecchi. A centrocampo Sernicola e Valeri corrono sulle fasce laterali, mentre in mezzo ci sono Pickel, Galdames e Benassi. In attacco c'è la coppia Tsadjout - Dessers. Dall'altra parte, Vincenzo Italiano sceglie il 4-2-3-1 come modulo di partenza: Sirigu difende la porta, con Dodò, Milenkovic, Martinez Quarta e Biraghi a comporre il pacchetto arretrato. Amrabat e Mandragora agiscono da schermi davanti alla difesa, mentre sulla trequarti ci sono Ikoné, Barak e Saponara. Unica punta Cabral. Primo tempo Pronti, via e Dessers sfrutta una dormita della difesa della Fiorentina per calciare di controbalzo sull'esterno della rete. Al 5' Milenkovic ci prova di testa da corner, facile facile per il portiere. Mandragora inizia a prendere le misure al quarto d'ora, con una conclusione dalla distanza che sibila vicino al palo difeso da Carnesecchi. I viola prendono il pallino del gioco, macinano possesso palla e guadagnano tanti calci d'angolo. Al minuto 28, i ragazzi di Italiano sbloccano anche il risultato: Saponara serve al centro Mandragora, che dialoga con Ikoné e poi calcia sul secondo palo, fulminando il portiere della Cremonese. Dessers ha una ghiotta occasione al 33', ma spreca calciando in curva su assist di Valeri. Una prima frazione di stampo prevalentemente toscano termina sul risultato di 1-0 proprio in favore degli ospiti. Secondo tempo L'andazzo non cambia nella ripresa. La Fiorentina raddoppia subito al minuto 50: Mandragora chiude un uno-due con Barak, entra in area e serve al centro Cabral, che a due passi dalla porta non può fallire il tap-in. I viola non si fermano e continuano a creare pericoli nell'area avversaria. Cabral ci prova al 62' e non trova la porta, mentre un guizzo di Ciofani al 64' scuote la Cremonese, che non riesce però ad accorciare le distanze. La squadra di Italiano gestisce il vantaggio e all'80' Sirigu salva tutto su Okereke, il quale innescato da Bonaiuto si era trovato a tu per tu con l'estremo difensore ospite. Il tabellino del match

Cremonese (3-5-2): Carnesecchi; Bianchetti, Ferrari, Vasquez; Sernicola, Pickel, Galdames, Benassi, Valeri; Tsadjout, Dessers. Allenatore: Davide Ballardini. Fiorentina (4-2-3-1): Sirigu; Dodò, Milenkovic, Martinez Quarta, Biraghi; Amrabat, Mandragora; Ikoné, Barak, Saponara; Cabral. Allenatore: Vincenzo Italiano. Marcatori: 27' Rolando Mandragora (Fio), 50' Arthur Cabral (Fio) Sostituzioni: 46' Riccardo Saponara out, Josip Brekalo in (Fio), 54' Leonardo Sernicola out, David Okereke in (Cre), 60' Frank Tsadjout out, Daniel Ciofani in (Cre); 60' Cyriel Dessers out, Cristian Bonaiuto in (Cre); 67' Arthur Cabral out, Luka Jovic in (Fio); 68' Jonathan Ikoné out, Nicolas Gonzalez in (Fio); 77' Dodò out, Lorenzo Venuti in (Fio); 78' Pablo Galdames out, Soualiho Meité in (Cre); 78' Charles Pickel out, Paolo Ghiglione in (Cre); 84' Rolando Mandragora out, Alfred Duncan in (Fio) Cartellini gialli: 51' Alex Ferrari (Cre), 55' Rolando Mandragora (Fio), 61' Josip Brekalo (Fio)

Hellas Verona-Monza 1-1

Le formazioni titolari Sia Zaffaroni che Palladino schierano le loro rispettive squadre con la difesa a tre. Il Verona sceglie Montipò tra i pali, Dawidowicz, Coppola e Magnani in difesa. A centrocampo ci sono Faroni e Lazovic esterni, con Duda e Tameze al centro. Kallon e Verdi sono i due addetti al sostegno dell'unica punta Gaich. Dall'altra parte il Monza presenta Di Gregorio in porta, Izzo, Pablo Marì e Caldirola a comporre la retroguardia. A metà campo ci sono Birindelli, Pessina, Sensi e Carlos Augusto, mentre sulla trequarti agiscono Ciurria e Caprari. Petagna rappresenta il terminale offensivo. Primo tempo Il Verona parte con aggressività, ma è il Monza a trovare la prima opportunità del match. Al 10', infatti, Pessina raccoglie un pallone vagante in area e in girata non trova lo specchio della porta. Dall'altra parte Verdi cerca di concretizzare la specialità della casa, ossia un calcio di punizione, ma anche lui manca il bersaglio. L'Hellas si fa vedere al 18', con Di Gregorio che smanaccia il tentativo di Kallon; il pallone diventa buono per Duda, che in acrobazia colpisce male. Alla mezz'ora, sempre i padroni di casa creano una potenziale occasione con la coppia Verdi-Lazovic, ma la difesa ci mette una pezza prima che l'esterno possa concludere a rete. Nel finale i brianzoli hanno due chance, una con Ciurria da fuori area neutralizzata da Montipò, l'altra con Peyagna di testa che non inquadra la porta. Le squadre vanno al riposo sullo 0-0. Secondo tempo La ripresa si apre con il gol di Simone Verdi. L'attaccante del Verona sfrutta un pallone conteso rimasto nell'area del Monza e, di destro, batte Di Gregorio per l'1-0. Il portiere ospite salva i suoi un minuto dopo su Gaich, intervento decisivo perché, sull'azione successiva, i brianzoli trovano il pareggio: Carlos Augusto va sul fondo sulla sinistra, tocca in mezzo per Sensi a rimorchio e il centrocampista non può sbagliare la rete dell'1-1. La rimonta del Monza si completa al 60', quando Caprari illude i suoi con un gol annullato, però, per la posizione irregolare iniziale di Petagna. Negli ultimi minuti i brianzoli spingono a caccia del gol della vittoria. Pessina ha una chance gigantesca all'88', quando dopo una serpentina riesce a entrare in area e a calciare; la sfera termina però sopra la traversa. Il tabellino del match Hellas Verona (3-4-2-1): Montipò; Dawidowicz, Magnani, Coppola; Faraoni, Duda, Tameze, Lazovic; Kallon, Verdi; Gaich. Allenatore: Marco Zaffaroni. Monza (3-4-2-1): Di Gregorio; Izzo, Pablo Marì, Caldirola; Birindelli, Pessina, Sensi, Carlos Augusto; Ciurria, Caprari; Petagna. Allenatore: Raffaele Palladino. Marcatori: 51' Simone Verdi (Ver), 55' Stefano Sensi (Mon) Sostituzioni: 46' Yayah Kallon out, Josh Doig in (Ver); 46' Giangiacomo Magnani out, Juan Cabal in (Ver); 46' Samuele Birindelli out, Jose Machin in (Mon); 62' Marco Davide Faraoni out, Fabio Depaoli in (Ver); 68' Adolfo Gaich out, Milan Djuric in (Ver); 75' Stefano Sensi out, Andrea Colpani in (Mon); 76' Simone Verdi out, Miguel Veloso in (Ver); 82' Gianluca Caprari out, Mattia Valoti in (Mon) Cartellini gialli: 57' Diego Coppola (Ver), 63' Ondrej Duda (Ver) Leggi anche: Lecce-Torino 0-2, i granata espugnano il Via del Mare