Il Belgio agli Europei
Il Belgio agli Europei

I Red Devils del Belgio sono senza dubbio i favoriti del girone B e fra i favoriti per la vittoria finale degli Europei. Basti pensare alla presenza di due stelle come Romelu Lukaku e Dries Mertens, due attaccanti che il campionato italiano conosce molto bene. Per non parlare di Eden Hazard, Kevin De Bruyne e Axel Witsel. Una formazione dal potenziale offensivo quindi esplosivo.

I convocati

Thibaut Courtois (Real Madrid), Simon Mignolet (Bruges), Matz Sels (Strasburgo), difensori Toby Alderweireld (Tottenham), Dedryck Boyata (Hertha Berlino), Jason Denayer (Olympique Lione), Thomas Vermaelen (Vissel Kobe), Jan Vertonghen (Benfica), centrocampisti Timothy Castagne (Leicester), Nacer Chadli (Başakşehir), Yannick Carrasco (Atletico Madrid), Kevin De Bruyne (Manchester City), Leander Dendoncker (Wolves) Thorgan Hazard (Borussia Dortmund), Thomas Meunier (B. Dortmund), Dennis Praet (Leicester), Youri Tielemans (Leicester), Hans Vanaken (Bruges), Axel Witsel (Borussia Dortmund), attaccanti Michy Batshuayi (Crystal Palace), Christian Benteke (Crystal Palace), Jeremy Doku (Rennes), Eden Hazard (Real Madrid), Romelu Lukaku (Inter), Dries Mertens (Napoli), Leandro Trossard (Brighton).

.

Football Manager

La curiosità: il difensore Dedryck Boyata sembra essere un predestinato quanto l'attaccante Romelu Lukaku. Entrambi i giocatori in tempi non sospetti, ovvero oltre dieci anni or sono quando erano ancora giovanissimi, erano già noti fra gli appassionati di Football Manager, il videogioco manageriale di calcio più famoso e utilizzato di tutti i tempi, come due Wonderkids ovvero due giovanissimi di belle speranze. E in effetti gli scout di Football Manager hanno avuto ragione.

Il percorso di qualficazione

Imbattuti. Lukaku e soci sono arrivati a qualificarsi per gli Europei con un cammino perfetto fatto di gol a grappoli e una difesa trafitta soltanto tre volte durante le dieci partite disputate. Dieci gare, altrettante vittorie. Due delle quali, peraltro nette, ottenute contro quella Russia che sarà fra le avversarie nel girone B: il Belgio può a buon diritto essere considerato una delle formazioni favorite per la vittoria finale del torneo. Anche perché è attualmente al primo posto nel ranking Fifa per Nazionali.

La probabile formazione

Formazione tipo  (4-3-3): Courtois; Meunier, Alderweireld, Denayer, Vertonghen; De Bruyne, Witsel, T. Hazard; Mertens, Lukaku, E. Hazard. All. Martinez.

I precedenti

Durante le qualificazioni agli Europei il Belgio ha strapazzato la Russia per ben due volte. Il pronostico per loro nella partita inaugurale del girone B è quindi tutto per loro. Diversi invece i precedenti fra Danimarca e Belgio, dove sono i danesi ad essere in vantaggio quanto a vittorie - tre contro due - e reti - dieci rispetto a otto - mentre non si sono registrati pareggi. Nei match contro la Finlandia il Belgio ha vinto 3  volte, pareggiato e perso quattro, segnando però 20 reti e incassandone 19..

Il calendario

Belgio-Russia 12 giugno alle 21 a San Pietroburgo
Danimarca-Belgio giovedì 17 giugno alle 18  a Copenaghen
Finlandia-Belgio 21 giugno alle 21 a San Pietroburgo