Dudelange, 20 settembre 2018 - Lo avevano aspettato tanto e finalmente il giorno dell'esordio è arrivato: alla prima in Europa League il Milan non delude le aspettative e conquista una buona vittoria sul campo della piccola sorpresa Dudelange.

Dudelange-Milan, rivivi la diretta

In una cittadina di appena 20 mila anime i rossoneri compiono il primo passo di questo nuovo cammino europeo che potrebbe riportare finalmente in alto la squadra dopo anni di buio. Eppure, anche in un impegno apparentemente facile, il Milan deve faticare e non poco per portare a casa i tre punti: nel primo tempo infatti il Dudelange è ben messo in campo e combatte con le unghie e con i denti impedendo alla squadra di Gattuso di avere la giusta continuità per creare le azioni offensive. Solo due tiri in porta sono il bottino di una prima frazione di gioco sottotono, in cui però i rossoneri riescono a fare un buon possesso palla.

Europa League, Lazio-Apollon 2-1. Immobile decisivo

Nella ripresa invece la storia è diversa: il Milan parte subito all'attacco con un'azione personale di Laxalt, a cui segue allo scoccare dell'ora di gioco la rete decisiva di Gonzalo Higuain che, con un tiro potente da fuori area, manda la palla in rete grazie anche alla deviazione decisiva di Prempeh. Dopo il vantaggio i rossoneri prendono fiducia e con il Pipita continuano a mettere a dura prova la retroguardia del Dudelange che però regge fino alla fine della partita.

Qualche brivido di troppo per i rossoneri mette fine a questa prima partita di Europa League, stranamente equilibrata ma che è comunque riuscita a regalare una gioia al Milan: Gattuso suda più del previsto ma alla fine riesce a lasciare il segno nel primo impegno europeo, quello che potrebbe segnare l'inizio di un lungo e trionfale cammino.