Luis Alberto e Immobile
Luis Alberto e Immobile

Roma, 15 gennaio 2021 - La Lazio fa di un sol boccone la Roma e porta a casa il derby della Capitale, vincendo un importante scontro in ottica Champions League. Netto il 3-0 inflitto dai ragazzi di Inzaghi a quelli di Fonseca, complici la rete di Immobile e la doppietta di Luis Alberto.

Primo tempo

Solo la Lazio in campo. I biancocelesti sono aggressivi, intensi, e mettono sempre sotto pressione la Roma, che al contrario appare fin da subito in affanno. Ai ragazzi di Inzaghi bastano quindici minuti per sbloccare la gara e mettere subito in discesa il derby. Ibanez interviene su una palla alta in area, poi scivola sulla pressione di Lazzari regalando un pallone facile facile per Immobile, che da cecchino prende la mira e mette sotto l’incrocio dove Pau Lopez non può arrivare. La Roma è impalpabile, la Lazio invece dal canto suo continua ad attaccare alla ricerca del secondo gol. Raddoppio che arriva al 23esimo. Lazzari prende ancora il tempo a Ibanez, entrambi scivolano in area ma l’ex Spal è il più lesto a rialzarsi e a servire Luis Alberto al limite dell’area. Il tiro di prima intenzione dello spagnolo termina nell’angolino e fa esplodere di gioia Simone Inzaghi. Al 36esimo l’unico squillo della prima frazione della Roma. Pellegrini inventa in area per Dzeko che fa da sponda pescando Mkhitaryan. La conclusione dell’armeno però si perde sul fondo non impensierendo Reina.

Secondo tempo

Lo sfogo di Fonseca negli spogliatoi non scuote la Roma, e nemmeno l’ingresso di Pedro per Veretout dà la scossa giusta ai giallorossi, succubi completamente delle offensive della Lazio. Al 59esimo un’azione corale dei biancocelesti porta Milinkovic alla conclusione in area, ma Pau Lopez è attento e riesce a respingere. Stessa situazione che si ripete al 63esimo, con Immobile stavolta a calciare dopo aver retto all’arrivo di Mancini. Al 67esimo la Lazio trova la terza rete. Lazzari è ancora scatenato e da lui parte l’azione che taglia definitivamente le gambe alla Roma. L’ex Spal libera il neo-entrato Akpa-Akpro che mette al limite dell’area un pallone preciso per Luis Alberto. Lo spagnolo ha tutto il tempo di controllare, spostarsi il pallone sul destro e calciare nell’angolino della porta di Pau Lopez, beffato per la terza volta. Una partita da incubo per la Roma che si affaccia dalle parti di Reina soltanto all’85esimo a risultato già acquisito. Dzeko da due passi in area ha l’occasione per colpire, ma Reina con un intervento super salva mettendo in corner. È l’unico rischio corso dai ragazzi di Inzaghi nell’intera gara, l’unico tiro nello specchio di quelli di Fonseca. Il derby va ai biancocelesti che ottengono la terza vittoria consecutiva e si rilanciano in zona Champions.

Leggi anche - Paris Saint Germain, Pochettino positivo al Covid