Venerdì 14 Giugno 2024
MANUEL MINGUZZI
Calcio

Champions League in tv: orari e dove vedere Inter, Milan e Napoli

Martedì 11 e mercoledì 12 le sfide di quarti di finale. Il programma con tre italiane in campo

Luciano Spalletti

Luciano Spalletti

Roma, 10 aprile 2023 - Settimana cruciale per il calcio italiano. Tre squadre nei quarti di finale di Champions League e una sicuramente in semifinale considerando lo scontro tutto italico tra Milan e Napoli. In campo anche l’Inter nell’incrocio portoghese con il Benfica e, anche se la squadra di Inzaghi vive un momento difficile, ci sono tutte le possibilità per un passaggio del turno considerando che l’urna benevola di Nyon non ha posto davanti ai nerazzurri le corazzate del calcio europeo. Ma tra il dire e il fare c’è di mezzo il campo e se l’Inter dovesse farcela ci sarebbe poi una semifinale tutta italiana con la vincente tra Milan e Napoli.

Ancelotti: “Milan-Napoli? Giocatori sentiranno la pressione”

E’ una occasione da non perdere dopo anni di digiuno nelle coppe europee considerando pure

Roma, Juve e Fiorentina ancora in corsa in Europa League e Conference League. La Serie A alla prova del nove in due settimane con l’intento chiaro di mandare un segnale di rinascita e fiducia su tutte e tre le competizioni e, con alle viste il nuovo bando per i diritti televisivi, trovare nuova linfa dalle coppe europee potrebbe rendere più appetibile il movimento italico e con esso la cessione dei diritti sia in Italia che all’estero.  

Benfica-Inter con un lontano precedente

Il programma si apre martedì 11 aprile alle ore 21 con la sfida del Da Luz tra Benfica e Inter. I portoghesi arrivano alla sfida forti di otto vittorie nelle ultime nove partite, ma hanno perso il derby nell’ultimo turno di campionato per uno a due contro il Porto. L’Inter invece è in crisi nera e non vince da sei partite considerando tutte le competizioni. L’ultima vittoria nerazzurra risale al 5 marzo quando a San Siro la squadra di Inzaghi ha sconfitto il Lecce 2-0. In Europa sono due i precedenti tra Inter e Benfica e risalgono al lontano 2004 negli ottavi di finale di Europa League. In Portogallo il match di andata finì 0-0 ma al ritorno i nerazzurri prevalsero 4-3. Quella coppa venne poi vinta dal Valencia in finale sull’Olympique Marsiglia che aveva eliminato proprio l’Inter nei quarti. La squadra di Inzaghi è sbarcata nei quarti dopo aver eliminato il Porto (1-0 all’andata, 0-0 al ritorno) mentre il Benfica ha avuto vita facile con il Bruges (0-2 e 1-5).  

City inarrestabile nell’ultimo mese

L’altra sfida di martedì 11, sempre alle 21, vedrà di fronte il Manchester City di Pep Guardiola e il Bayern Monaco di Thomas Tuchel che da poco ha sostituito Nagelsmann. Il City arriva in grande forma forte di otto vittorie consecutive in tutte le competizioni, mentre il Bayern ha vinto sei delle ultime otto con due sconfitte contro Friburgo e Leverkusen in campionato. Dieci precedenti tra le due squadre dal 2011 a oggi con un bilancio in perfetta parità con cinque vittorie ciascuno. I tedeschi arrivano ai quarti dopo aver eliminato negli ottavi il Paris Saint Germain (0-1 e 0-2) mentre i citizens hanno demolito il Lipsia (1-1 0-7).  

Milan-Napoli è un classico da 171 precedenti

Milan-Napoli è invece un grande classico del calcio italiano, una rivalità nata soprattutto negli anni ’80 con Diego Armando Maradona. Milan con una sola vittoria in tutte le competizioni nelle ultime sei partite (0-4 proprio contro il Napoli) con uno score di tre pareggi e due sconfitte ma anche una porta inviolata da 200 minuti di gioco. I partenopei hanno invece vinto quattro delle ultime sei (sconfitte interne contro Lazio e Milan in campionato). Tantissimi i precedenti totali tra le due squadre, ben 171 con 68 vittorie rossonere, 52 pareggi e 51 vittorie partenopee. Il Napoli arriva alla sfida dopo aver eliminato agilmente il Francoforte con doppia vittoria 0-2 e 0-3 mentre al Milan è bastato un gol di Diaz all’andata per eliminare il Tottenham (1-0 e 0-0). Si gioca mercoledì alle 21 in quel di San Siro.  

Ancelotti a caccia della gloria

La seconda sfida di mercoledì 12 sarà invece tra Real Madrid e Chelsea. Il Real di Carlo Ancelotti arriva alla sfida con un bilancio di quattro vittorie nelle ultime sei e due sconfitte ad opera di Barcellona e Villareal in campionato, ma c’è stato anche l’importante 0-4 del Camp Non in Coppa del Rey e relativa qualificazione alla finale. Il Chelsea invece attraversa un momento no con due pareggi e due sconfitte nelle ultime quattro e l’ultimo successo è datato 11 marzo, con il tre a uno in trasferta al Leicester. In panca è stato richiamato Franck Lamparda ma la via di uscita appare impervia. Sette i precedenti tra le due squadre con tre vittorie per il Chelsea, tre per il Real Madrid e un pareggio. Le merengues hanno eliminato agli ottavi il Liverpool (5-2 e 1-0) mentre il Chelsea ha rimontato il Dortmund perdendo l’andata uno a zero ma vincendo il ritorno due a zero. Si gioca al Bernabeu alle 21.  

Calendario e dove vederle in tv

Il programma di partite prevede due quarti di finale martedì 11 e due quarti di finale mercoledì 12 aprile. Tre partite saranno trasmesse sui canali Sky Sport, una avrà anche la diretta in chiaro su Canale 5 mentre la migliore del mercoledì è ad appannaggio di Amazon Prime Video. Ad aprire Benfica-Inter alle ore 21 al Da Luz con doppia diretta su Sky e Canale 5, in contemporanea ci sarà Manchester City-Bayern Monaco in esclusiva Sky e Infinity Plus. Mercoledì 12 aprile Real Madrid-Chelsea alle 21 in diretta sui canali Sky Sport mentre Milan-Napoli sarà una esclusiva Amazon Prime. Martedì 11 aprile  

Benfica-Inter ore 21.00 Canale 5, Sky Sport 1 (201), Sky Sport 252, Infinity Plus, Now Tv, Sky Go. Manchester City-Bayern Monaco ore 21.00 Sky Sport Football (203), Sky Sport 253, Infinity Plus, Now Tv, Sky Go. Mercoledì 12 aprile  

Real Madrid-Chelsea ore 21.00 Sky Sport 1 (201), Sky Sport Football (203), Sky Sport 251, Infinity Plus, now Tv, Sky Go Milan-Napoli ore 21.00 Amazon Prime Video

Leggi anche - Serie A, Bologna sogna: stesa 0-2 l'Atalanta