Giovedì 18 Aprile 2024

Basket Serie A: Napoli sorprende la capolista Milano, Pesaro e Varese alle Final Eight

Il recap delle gare della 14^ giornata: Cinciarini diventa il miglior assistman della storia del campionato

Gevi Napoli basket - EA7 Emporio Armani Milano Unipol

Gevi Napoli basket - EA7 Emporio Armani Milano Unipol

Bologna, 8 gennaio 2023 – La Ge.vi Napoli sorprende la capolista EA7 Milano che si arrende al PalaBarbuto dopo un tempo supplementare per 87-81 nel posticipo del quattordicesimo turno della Serie A di basket. Parte così col piede giusto l’esperienza da capoallenatore di coach Cesare Pancotto che ringrazia Howard (22) e Michineau (21). Dall’altra parte non bastano i 28 di un solido Brandon Davies. I partenopei iniziano con buone intenzioni (19-8). L'Olimpia si riavvicina prepotentemente con Cabarrot prima del pari e poi del sorpasso a firma di Hall. Nel terzo quarto gli ospiti volano in doppia cifra di vantaggio. Le bombe di Howard e Uglietti riaprono una partita che vola all’extratime: Michineau e Stewart dalla lunetta mandano i titoli di coda: Milano resta prima seppur non sfruttando il passo falso della Virtus Segafredo Bologna.

A centrare la Final Eight di Coppa Italia dopo la Dolomiti Energia Trentino (vincente nell’anticipo di sabato sera insieme alla Bertram Tortona) sono anche la Carpegna Prosciutto Pesaro e la Openjobmetis Varese. I marchigiani di coach Pesaro travolgono 101-72 la Nutribullet Treviso. Determinante nel secondo tempo il parziale di 60-32 che manda al tappeto Banks e soci che cadono sotto i colpi di Kravic (21) e Davide Moretti (19). Si riscatta invece la Openjobmetis Varese dopo il ko in volata della scorsa settimana contro Tortona. I prealpini vanno a vincere 90-104 sul parquet dell’Happy Casa Brindisi: 28 i punti messi a segno da Markel Brown supportato dai venti a testa di Colbey Ross e Jaron Johnson.

Le altre gare

L’Umana Reyer Venezia si impone con facilità nel derby tutto veneto contro la Tezenis Verona. I lagunari, trascinati dai 14 di Parks (accompagnati da 8 rimbalzi) confermano la propria solidità casalinga (terzo acuto consecutivo) superando 80-57 l’avversaria scaligera che non riesce a dare continuità alle precedenti due affermazioni esterne arrendendosi nell’ultimo quarto al break casalingo di 21-10. Andrea Cinciarini diventa il miglior assistman della serie A superando il precedente record appartenente a Gianmarco Pozzecco.

I 13 assist del regista di Cattolica (con 11 punti) non bastano ad evitare il pesante ko interno (74-99) al cospetto del Banco di Sardegna Sassari che riscatta il passo falso arrivato nell’ultimo turno ad opera di Brescia. Un super Gerald Robinson con 9/9 al tiro da due punti è il vero mattatore della sfida al PalaBigi. Rianima le chance di rincorsa alla salvezza la Pallacanestro Trieste che non fallisce l’appuntamento con la Givova Scafati al termine di un match non particolarmente esaltante sul piano offensivo così come conferma il punteggio finale di 64-59. In evidenza nella fila giuliane la guardia americana Frank Bartley con 16 punti iscritti a referto.