Lunedì 20 Maggio 2024
MATTEO AIROLDI
Basket

Eurolega, Olimpia Milano ko ad Atene: il Panathinaikos vince all'overtime 90-77

Ottava sconfitta consecutiva in Europa per i biancorossi

Timothé Luwawu-Cabarrot al tiro (Ciamillo-Castoria)

Timothé Luwawu-Cabarrot al tiro (Ciamillo-Castoria)

Atene (Grecia), 8 dicembre 2022 – Ennesima, atroce beffa per l’Armani AX Milano che, ad OAKA, accarezza per più di tre quarti la possibilità di compiere un primo passo verso l’uscita dalla crisi, ma poi subisce la rimonta vincente del Panathinakos che, dal -15, arriva a pareggiare i conti a pochi secondi dal termine del quarto quarto per poi mettere il turbo nell’overtime con un parziale di 18-5 che ispira il 90-77 finale. Sul successo ateniese c’è l’inconfondibile marchio di un devastante Dwayne Bacon che ha portato a casa 31 punti (9/12 da due) e 7 rimbalzi. A dir poco decisiva, però, anche la prestazione di Paris Lee che ha chiuso con 22 punti (10/11 in lunetta) conditi da 5 assist e 4 palloni rubati. Resta quindi nuovamente con un pugno di mosche in mano l’Olimpia che ancora una volta ha patito nella seconda metà di gara un importante calo sul fronte offensivo. Vani, di conseguenza, i 16 punti di Naz Mitrou-Long, 15 di un Luwawu-Cabarrot a lungo limitato dai falli e i 13 con 4 rimbalzi di Brandon Davies.

La gara

Nonostante i problemi di falli di Luwawu-Cabarrot – già a tre personali nel primo quarto –, Milano parte con la giusta garra, lavora bene a rimbalzo e in transizione, affidandosi a un ispirato Davies per tracciare la rotta (13-22). L’Olimpia è in pieno controllo del gioco e dei ritmi e sfonda il muro della doppia cifra con la tripla di Baron del 22-34. Dall’altra parte, però, il Pana ha l’orgoglio giusto per restare in scia grazie a un devastante Bacon, già a quota 14 a metà gara, e di chiudere il primo tempo in singola cifra di svantaggio (33-42). Dopo l’intervallo i “Greens” si spingono fino al -5 suggellato da Bacon, ma vengono subito ricacciati negli inferi dalle triple ravvicinate di Luwawu-Cabarrot che lancia l’ennesimo allungo di Milano, capace di spingersi a +15 (42-57), prima di subire un 10-0 interrotto da Hines a fine terzo quarto (52-59). I primi campanelli d’allarme per i biancorossi che cominciano a faticare sul piano della fluidità offensiva al cospetto dell’asfissiante difesa greca e prestano il fianco alla rimonta degli ateniesi che per tutto il quarto quarto vanno avanti nel loro inseguimento, trovando coronamento nel 72-72 siglato da Papagiannis a 8” dalla sirena. Luwawu-Cabarrot commette fallo in attacco ma Bacon non sfrutta l’azione seguente. Si va così all’overtime dove il Pana fa il definitivo step in avanti, facendosi trascinare da Bacon e Lee che ispirano il 18-5 di parziale che manda ko Milano.