Johnson-Odom (LaPresse)
Johnson-Odom (LaPresse)

Reggio Emilia, 25 marzo 2019 - Messo in cassaforte il pesantissimo successo nello scontro salvezza con la Oriora Pistoia, la Grissin Bon Reggio Emilia ha deciso di puntellare ulteriormente il proprio roster in vista della volata finale del campionato di Serie A di pallacanestro: il club emiliano ha infatti annunciato quest’oggi gli ingaggi di Darius Johnson-Odom e Darel Poirier. Odom, play statunitense classe 1990, va a rinforzare il pacchetto esterni grazie alle sue ottime qualità di ottimo penetratore e tiratore ma al tempo stesso garantisce grande esperienza dal momento che conosce oramai a menadito la massima serie italiana avendo vestito le casacche di Cantù, Dinamo Sassari e Vanoli Cremona con cui lo scorso anno ha viaggiato a 18.8 punti, 3.1 rimbalzi e 3.3 assist di media. Il giocatore, che ha iniziato la stagione in G-League (lega di sviluppo della NBA) con gli Iowa Tigers (22 punti di media), sarà subito a disposizione di coach Stefano Pillastrini visto che ha già scontato gli otto mesi di squalifica che gli son stati inflitti a settembre per non aver passato un test antidoping.

Da scoprire è invece Darel Poitier, rocciosa ala-centro francese (208 centimetri per 106 chili di peso) che come Odom arriva dalla G-League dove ha vestito la casacca dei Capital City Go-Go – squadra affiliata ai Washington Wizards – portando a casa 9.1 punti e 4.1 rimbalzi a gara. Nel curriculum cestistico del ventunenne nativo di Juvisy-sur-Orge figura però anche un'importante parentesi in patria, allo Cholet: Per me è una soddisfazione poter tornare in Europa e farlo vestendo la maglia di una società con la tradizione della Pallacanestro Reggiana – ha dichiarato Poirier in una nota diffusa dal club biancorosso – e sono molto curioso di scoprire al più presto la città, conoscere i miei compagni, i tifosi e tutta l’organizzazione. Farò di tutto sul campo per dar manforte, con le mie caratteristiche, alle richieste del coach".