Basket, coppe europee: la Virtus torna al successo in Eurolega

In Eurocup la Germani Brescia piega Lubiana, Venezia ko con onore a Badalona

Eurolega: il match tra Segafredo Virtus Bologna e ALBA Berlino (Ciamillo-Castoria)
Eurolega: il match tra Segafredo Virtus Bologna e ALBA Berlino (Ciamillo-Castoria)

Bologna, 14 dicembre 2022 – La Virtus Segafredo Bologna riscatta gli scivoloni contro Olympiacos e Scafati e ritrova la via del successo dopo quattro ko in Eurolega piegando tra le mura amiche della Segafredo Arena i tedeschi dell’Alba Berlino 85-76. Prestazione corale di ottimo livello per i bianconeri, che hanno preso in mano le redini della partita nel secondo quarto e poi hanno resistito ai generosi tentativi di rientro degli ospiti nel finale, mandando ben cinque uomini in doppia cifra: in grande evidenza in casa Segafredo Kyle Weems con 16 punti, Milos Teodosic con 11 punti e 9 assist e un Daniel Hackett piuttosto incisivo soprattutto nella terza frazione. Dopo un primo quarto giocato sul filo dell’equilibrio, la Virtus ha ulteriormente alzato i ritmi della transizione piazzando un parziale di 22-14 ispirato da Weems e valso il +11 all’intervallo lungo (40-29). Al rientro sul campo, l’Alba ha provato a rimettersi sulle tracce delle “Vu nere” con Smith, ma dall’altra parte è arrivata la pronta risposta felsinea affidata ad Hackett che ha riportato i suoi in doppia cifra di vantaggio a 10’ dalla fine con sette punti ravvicinati (63-52). Il copione si è poi ripetuto nella quarta frazione, con l’Alba che ha addirittura mancato con Koumadje i liberi del potenziale e la Virtus che ha spiccato nuovamente e definitivamente il volo grazie a una tripla di Teodosic e un gioco da tre punti di Shengelia.

Brescia corsara a Lubiana. Venezia ko con onore a Badalona

In Eurocup è invece arrivato il successo della Germani Brescia che ha sbancato Lubiana 83-80 grazie alle prove maiuscole di Amedeo Della Valle (19 punti) e CJ Massimburg (13 punti). I biancoblu hanno provato a dare la spallata nel secondo quarto spingendosi a +12 (25-37) ma poi hanno subito in chiusura di tempo un 13-2 di parziale che ha rimesso in carreggiata gli sloveni. La partita è quindi rimasta sui binari dell’equilibrio fino alle battute finali quando Massimburg e Della Valle hanno firmato le giocate chiave. Sempre in Eurocup, non è invece andata bene alla Reyer Venezia che all’ultimo respiro ha perso 90-87 in casa di Badalona nonostante una prova di grande spessore, testimoniata dai 27 punti di Marco Spissu e dai 16 di Jayson Granger. A dare agli iberici un contributo decisivo ci ha invece pensato Joel Parra con 23 punti.