Lunedì 27 Maggio 2024
MATTEO AIROLDI
Basket

Eurolega, l'Olimpia Milano mette la terza: Valencia battuto 90-79

Continua la rincorsa playoff degli uomini di Messina

Brandon Davies

Brandon Davies

Milano, 29 dicembre 2022 – L’Armani AX Milano inanella la terza vittoria consecutiva in Eurolega mandando al tappeto il Valencia 90-79 tra le mura amiche del Forum di Assago. Un successo convincente e sul quale c’è la doppia firma in calce di un Billy Baron scatenato (24 punti con 4/5 da due e 4/9 da tre) e di un Brandon Davies decisamente solido nel pitturato e determinante nel momento dello scatto di con i suoi 17 punti conditi da 6 assist e 3 rimbalzi. In doppia cifra sul fronte Olimpia pure Devon Hall (14 punti) e Naz Mitrou-Long (12), ma vanno segnalati anche gli ottimi segnali lanciati da Deshaun Thomas, apparso in crescita a dispetto delle voci di mercato che lo vorrebbero lontano da Milano. Dall’altra parte, a Valencia, che ha rincorso a lungo Milano senza però mai mollare la presa, non sono bastati i 26 punti e 7 rimbalzi di un monumentale Bojan Dubljevic.

La gara

Proprio il lungo montenegrino, ispirato sin dalle prime battute (10 punti nei primi 10’), ha preso per mano un Valencia che ha subito provato a dettare i ritmi di gara portandosi sull’11-6. Milano non ha però sbandato e ha attaccato il canestro avversario con pazienza e intelligenza, subendo nove falli e tirando ben quattordici liberi che, uniti alle giocate di Baron e Mitrou-Long, hanno dato un’importante mano per chiudere il quarto d’apertura a +7 (29-22). Fiducia pura per gli uomini di Messina che anche dall’arco hanno martellato il canestro avversario con precisione (6/8 da tre iniziale) grazie alle triple in rapida successione di Hall, Mitrou-Long e Baron, facendo salire nella seconda frazione l’asticella del massimo vantaggio fino alle 16 lunghezze (41-25). Un colpo attutito però con prontezza dal Valencia che si è aggrappato a Dubljevic (21 punti a fine primo tempo) per risalire la china e rientrare negli spogliatoi in singola cifra di svantaggio (50-43). Un andamento del match a elastico, insomma, che è proseguito anche nella ripresa: nel terzo quarto Milano è infatti tornata a toccare il +16 sul 70-54 raggiunto al culmine di un 13-0. Con grande pazienza e grazie ai canestri di Prepelic e della coppia Lopez-Arostegui, la formazione ospite è però riuscita a riaprire per l’ennesima volta i giochi rientrando a -3 a 4’12” dalla fine quando è arrivato l’episodio chiave: Davies ha infatti rubato palla su rimessa del Valencia e, dopo essersi involato in contropiede ha subito antisportivo da Rivero: due su due in lunetta e tripla di Baron nell’azione seguente, a lanciare la definitiva fuga dell’Olimpia che ha poi messo in ghiaccio la vittoria grazie ancora a Davies.