L'altimetria della quarta tappa
L'altimetria della quarta tappa

Sisteron, 1 settembre 2020 - Da oggi si fa sul serio. Martedì primo settembre è il giorno del primo grande arrivo in salita del Tour de France 2020. In programma la quarta frazione da Sisteron a Orcieres Merlette di 160 chilometri, con cinque salite e arrivo in vetta a 1825 metri. Tappa interessante e che produrrà il primo scossone nella generale, non si saprà il vincitore finale, ma chi uscirà dai giochi forse sì. Primi 50 chilometri pianeggianti per imboccare il terza categoria del Col du Festre di 7.6 chilometri al 5.3%, segue discesa poi tratto vallonato fatto dai Gpm di quarta categoria de la Cote de Corps e i due terza categoria de la Cote de Aullagnier e de la Cote de Melezes con scollinamento a 19 dal traguardo. Può partire una fuga da lontano che anticiperà una eventuale bagarre dei big sull'ultima salita. Seguirà una brevissima discesa poi via verso il traguardo con l'ultima salita di 7.1 chilometri al 6.7% con massime a metà salita del 7.6%. Non è una scalata impossibile, ma i corridori fuori forma pagheranno dazio e la generale avrà già una sua definizione.

Tour de France 2020, tappe e altimetria

I favoriti

La partita per la vittoria di tappa potrebbe essere diversa dalla lotta alla generale. Può essere una tappa adatta alle fughe per scalatori che non puntano alla gialla, magari Latour, Herrada, Formolo, Caruso, Chaves, Rolland, Elissond, Reichenbach, Izaguirre, Kuss e Bennett. Per la generale potrebbero esserci i primi scatti, al momento tra i big non ci sono grandi distacchi.

Orari e in tv

Diretta dalle 14 in chiaro su Rai Due, in streaming su Raiplay.it, dalle 13.20 a pagamento su Eurosport, canale 210 di Sky, in streaming su Eurosport Player e Dazn.