Sebastian Foss Solevaag
Sebastian Foss Solevaag

Flachau, 17 gennaio 2021 - La Coppa del mondo di slalom maschile non ha un dominatore. A Flachau è arrivato il sesto vincitore diverso in stagione, e dopo due botte austriache è stata la Norvegia a issarsi in cima con Sebastian Foss Solevaag, autentico mattatore dello slalom sulla Hermann Maier con il miglior tempo sia nella prima che nella seconda manche.

Primo successo in carriera


Già nella prima manche il norvegese aveva fatto ammattire gli austriaci con Gstrein, Feller e Schwarz a inseguire con un ritardo non eccessivo, ancorati al sesto e all'ottavo posto Kristoffersen e Pinturault, costretti a inseguire. Il francese infatti ha provato la rimonta nella seconda e in parte ci è riuscito risalendo fino al terzo posto beffando Meillard, Gstrein e Aerni, niente da fare per Kristoffersen solo settimo. Per quanto riguarda la lotta al successo, Marco Schwarz ha confermato la sua solidità ottenendo un importante secondo posto in ottica coppa di specialità, con Feller retrocesso al 17esimo posto per un grave errore nella seconda. Ma per l'austriaco non è stato sufficiente per battere Foss Solevaag che ha chiuso in 1'46"23 con 76 centesimi su Schwarz e 95 su Pinturault. Giornata ancora difficile per gli italiani, cinque si sono qualificati alla seconda ma la nuova generazione, Vinatzer e Maurberger, è uscita con due sanguinose inforcate, tra l'altro Vinatzer è al quarto zero consecutivo, così la spedizione è rimasta ancorata al capitano Manfred Moelgg 13esimo, dietro di lui Gross 16esimo e Razzoli 21esimo. In coppa di specialità Schwarz si riprende la testa, mentre in quella generale Pinturault consolida il primato.

Classifica slalom Flachau


1 Foss Solevaag 1'46"23
2 Schwarz +0.76
3 Pinturault +0.95
4 Meillard +1.14
5 Gstrein +1.15
6 Aerni +1.31
7 Kristoffersen +1.36
8 Jakobsen +1.39
9 Zenhaeusern +1.66
10 Matt +1.81










Leggi anche - Sci, bis di Bassino a Kranjska Gora

MANUEL MINGUZZI