Luna Rossa e Team Ineos (foto ufficiale Prada Luna Rossa)
Luna Rossa e Team Ineos (foto ufficiale Prada Luna Rossa)

Auckland, 15 gennaio 2021 – Gilberto Nobili lo aveva detto ‘ci saranno sorprese’ e così è stato. Se alle World Series era emersa la superiorità di American Magic e Luna Rossa, quindi favorite per contendersi il ruolo di sfidante di Team New Zealand, la prima giornata di Prada Cup ha sovvertito qualsiasi pronostico. Due vittorie su due per Team Ineos Uk che alle World Series aveva accusato ritiri e problemi e che adesso diventa barca da non sottovalutare.

Sconfitte Luna Rossa e American Magic

Impressionante la prova di forza della barca britannica sul campo di regata C, quello più vicino alla costa. Nella regata di apertura Ineos ha demolito in lungo e in largo American Magic con un ampio vantaggio di 1’20”, dimostrando una superiorità schiacciante. Più combattuta la seconda regata contro Luna Rossa, di fatto decisa in partenza quando Ineos è riuscita a prendere il lato destro, quello migliore, amministrando per tutti e sei i lati di gara circa 20” di vantaggio. Nella seconda parte di regata ha provato la rimonta Luna Rossa che aveva ridotto a 13” il ritardo, ma poi non c’è stato modo di completare l’opera verso il traguardo e nell’ultimo lato. Luna Rossa sconfitta di 28”, un distacco non così preoccupante e che denota la competitività della barca italiana, ma se alla vigilia sembrava una corsa a due contro gli statunitensi ora non è più così. Ineos balza dunque in testa al Round Robin con due vittorie, e una regata in più disputata, questo significa che la prima regata di domani tra American Magic e Luna Rossa ricopre già una veste importante, anche perché la barca italiana sarà in acqua in una sola regata, mentre American Magic affronterà nella seconda proprio Ineos.

Risultati e classifica dopo la prima giornata

 

Team Ineos Uk b. American Magic di 1’20”
Team Ineos Uk b. Luna Rossa di 28”

Classifica

Team Ineos Uk 2-0 2 punti
American Magic 0-1 0 punti
Luna Rossa 0-1 0 punti

Leggi anche - Prada Cup, il calendario completo