Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
21 giu 2022

Mondiali nuoto 2022: Martinenghi argento nei 50 rana. Paltrinieri delude

Dopo l'oro nei 100, sfiorata l'impresa. Vince Finck. Greg solo quarto nella finale degli 800 stile libero. Sincro: storico bronzo delle ragazze nel team tech

21 giu 2022
Italy's Nicolo Martinenghi celebrates taking gold in the men's 100m breaststroke finals the Budapest 2022 World Aquatics Championships at Duna Arena in Budapest on June 19, 2022. (Photo by Ferenc ISZA / AFP)
Nicolò Martinenghi (Ansa)
Italy's Nicolo Martinenghi celebrates taking gold in the men's 100m breaststroke finals the Budapest 2022 World Aquatics Championships at Duna Arena in Budapest on June 19, 2022. (Photo by Ferenc ISZA / AFP)
Nicolò Martinenghi (Ansa)

Budaspest, 21 giugno 2022 - Altra medaglia per Nicolò Martinenghi ai Mondiali di nuoto 2022 in corso a Budapest. Dopo l'oro nei 100 metri rana, il nuotatore azzurro ha sfiorato l'impresa di una storica doppietta, chiudendo al secondo posto la gara dei 50 metri rana e conquistando quindi la medaglia d'argento. Martinenghi chiude in 26"48, a soli tre centesimi dallo statunitense Nic Fink, oro in 26"45. Completa il podio un altro statunitense, Michael Andrew, bronzo in 26"72. Il 18enne Simone Cerasuolo si piazza invece al quinto posto con il crono di 26"98.

Mondiali nuoto 2022: programma gare del 22 giugno

Delusione Paltrinieri

Solo un quarto posto per Gregorio Paltrinieri. 'Greg' non è riuscito ad andare oltre il tempo di 7'41"19 nella finale degli 800 stile libero. L'oro è andato allo statunitense Finke che con il tempo di 7'39"36 ha preceduto il tedesco Wellbrock (7'39"63), terzo l'ucraino Romanchuk con 7'40"05. Sesto posto per l'altro azzurro in gara, Gabriele Detti. "Mi dispiace ma questo è quello che avevo, non potevo dare di più - ha detto Paltrinieri nel post gara -. Sono degli animali: ho provato a stare lì e fare anche un po' il ritmo, ma soprattutto nell'ultimo 100 hanno qualcosa in più e sono andati via tutti. Io ho fatto una bella gara, 7'41" l'ho fatto anche l'anno scorso alle Olimpiadi in condizioni diverse, però è comunque un buon tempo. Altre volte sarebbe valso il podio, in questo momento loro sono più forti di me". Paltrinieri ora punta la prossima gara, i 1500: "Mi prendo due giorni di pausa e cerco di mettere la testa a posto per i 1.500. So già che sarà dura, ma io rilancio sicuramente: sono qua e gareggerò per vincere".

Mondiali sincro: storico bronzo

Risultato storico dell'Italia del sincro, bronzo nel team tech con 91.0191 punti (27.3000 per l'esecuzione, 27.5000 per l'impressione artistica e 36.2191 per gli elementi). Oro alla Cina con 94.7201, argento al Giappone con 92.2261. Le italiane Domiziana Cavanna, Linda Cerruti, Costanza Di Camillo, Costanza Ferro, il capitano Gemma Galli, Marta Iacoacci, Marta Murru ed Enrica Piccoli, sono entrate nelle acque dello stadio del nuoto 'Alfre'd Hajo's' della capitale ungherese con il terzo punteggio dopo il preliminare. Per l'Italia del sincro quella di oggi pomeriggio con la squadra, la prima di sempre, è la medaglia numero 11 nella storia dei Mondiali. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?