Julian Alaphilippe
Julian Alaphilippe

Roma, 22 aprile 2021 - Avrà bluffato oppure no alla vigilia quando aveva detto di non essere al 100%? Chissà, sta di fatto che Julian Alaphilippe ha vinto ieri la sua terza Freccia Vallone con un finale da paura sul Muro di Huy grazie ad uno scatto secco che gli ha permesso di recuperare negli ultimi metri Primoz Roglic, il quale a sua volta in precedenza aveva staccato tutti dando l'impressione di poter vincere. Probabilmente ha pagato lo sforzo negli ultimi 100 metri.

Avevo dei dubbi

Ma anche dopo aver vinto, Alaphilippe ha confermato le sensazioni della viglia, cioè una condizione non al top e aiutata da un percorso che gli si addice molto: “Avevo dei dubbi alla vigilia della gara – le parole del campione del mondo – Ma la motivazione c’era perché la gara è adatta a me anche se non sono al top. Come ho rimontato? Roglic stava andando molto duro e ho pensato di non seguirlo subito e nel finale sono riuscito a produrre il massimo sforzo tenendolo fino al traguardo. Sono contento, avevo preparato Freccia e Liegi e almeno una delle due l’ho vinta. Vediamo domenica”.

Leggi anche - Giro 2021, Nibali ci prova con un tutore dopo la frattura