Dorothea Wierer
Dorothea Wierer

Bologna, 12 ottobre 2021 – Con l’arrivo della stagione autunnale si avvicina anche il via degli sport invernali. Il tutto con una proiezione verso le Olimpiadi di Pechino 2022, obiettivo di tanti, soprattutto per chi sente avvicinarsi la fine della carriera. Dorothea Wierer non ha certo una età troppo avanzata, ma quella 2021/2022 potrebbe anche essere l’ultima della sua carriera: dipenderà tanto dalla competitività dell’ex campionessa mondiale.

Non ci penso, dipenderà dalle motivazioni

Da tempo si parla di un possibile ritiro di Dorothea Wierer, che in carriera ha vinto praticamente tutto e sogna una Olimpiade da protagonista: “Non ci sto pensando, non voglio perdermi nei pensieri – le parole di Wierer a Oasport – Dipenderà molto da come andrà la stagione e se avrò ancora la possibilità di vincere, poi conteranno molto le motivazioni. Vedremo come andrà”. Poi c’è il grande obiettivo Pechino 2022, ma Wierer non farà una preparazione mirata saltando gare di Coppa del mondo: “Il biathlon è composto da due sport e non credo si possa preparare una Olimpiade saltando delle gare – la sua analisi – A noi fa bene gareggiare perché entri in ritmo e trovi quelle sensazioni che in allenamento è difficile riprodurre. Magari 2-3 gare si possono saltare ma per me non avrebbe senso. In Coppa voglio confermarmi tra le prime”.

Leggi anche - Mondiali, Wierer vince la coppa di specialità