Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
1 mag 2022

Allegri, è duello con Spalletti: chance Kean

1 mag 2022

Incassata la fiducia del presidente Agnelli, Allegri proietta già molte delle sue ambizioni alla prossima stagione, quella in cui l’alibi della rifondazione in atto – valido in questa – non sarà più contemplato in casa Juve. La finale di Coppa Italia contro l’Inter dell’11 maggio potrà costituire, in caso di vittoria, un bel trampolino oltre che un quasi insperato elisir dopo tanto patire.

Oggi arriva il Venezia ultimo allo Stadium, e la Signora prova ad agguantare una vittoria in casa che in campionato manca da quasi un mese e mezzo: i bianconeri sono appena settimi in A per rendimento interno, ed è un fattore che ha inciso parecchio su questa annata a rischio zero titoli. Il Napoli che ha dominato il Sassuolo (non come la Juve...) per una notte è scappato a +4, ma il duello per il terzo posto animerà le due contendenti già escluse dalla lotta scudetto.

Cuadrado e De Sciglio sono out, Arthur recupera in extremis ma parte dalla panchina. A centrocampo Max ha la tentazione di lanciare il 18enne Miretti se non sarà la coppia Zakaria-Rabiot a essere confermata. Davanti, c’è una chance per Kean al posto di Morata: Moise ha deciso la gara col Sassuolo, e non è per niente scontato che la prossima stagione lasci Torino. Deve però superare questi ultimi esami perché le sue azioni riprendano quota alla Continassa.

Juventus (4-2-3-1): Szczesny; Danilo, Bonucci, De Ligt, Pellegrini; Zakaria, Rabiot; Bernardeschi, Dybala, Kean; Vlahovic. All. Allegri.

Venezia (4-3-3): Maenpaa; Ampadu, Caldara, Ceccaroni, Ullmann; Crnigoj, Vacca, Cuisance; Aramu, Henry, Okereke. All. Soncin.

Arbitro: Prontera di Bologna

Tv: Dazn e Sky ore 12.30

p.g.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?