Lunedì 20 Maggio 2024

Italia, dalla crisi dei rifiuti a leader europeo del riciclo

La statistica

Il nostro Paese ha fatto passi da gigante in questo campo

Il nostro Paese ha fatto passi da gigante in questo campo

Facciamo un salto indietro fino al 1997 quanto, in Italia, la raccolta differenziata era solo del 9,4 % e l'80% dei rifiuti urbani finiva in discarica: solo il 21% dei rifiuti industriali veniva riciclato e il 33% finiva in discarica. Da allora sono passati 25 anni e l’Italia è passata dall'emergenza rifiuti all'eccellenza nel riciclo: nel 2020 (secondo i dati del Rapporto Il Riciclo in Italia 2022, della Fondazione Sviluppo Sostenibile) la raccolta differenziata dei rifiuti urbani è arrivata al 63% e lo smaltimento in discarica è sceso al 20%, mentre il riciclo dei rifiuti industriali ha superato il 70% e lo smaltimento in discarica è sceso al 6%. Solo nel 2021, il nostro Paese, ha generato qualcosa come 1 mld e 525 milioni di euro di benefici ambientali: un risultato che conferma come il riciclo permetta di risparmiare anche energia primaria e CO2.