Mercoledì 29 Maggio 2024

"Anche gli anziani protagonisti"

Il ruolo degli anziani e il loro benessere sono chiavi per accelerare la trasformazione verso una società sostenibile, come discusso al Festival dell’Innovability a Roma. L'invecchiamento attivo e la longevità sono sfide cruciali per una società preparata al futuro.

È uno degli aspetti forse meno esplorati dell’Agenda 2030. Eppure il ruolo degli anziani e il loro benessere può diventare una leva per accelerare la trasformazione della nostra società in senso sostenibile evantaggioso per tutti.

Se ne è parlato anche nel recente convegno tenutosi nella Casa del cinema di Roma, il Festival dell’Innovability ’Impatta Disrupt’, organizzato da Earth Day Italia, Next4 e Impatta4Equity.

"Inclusione, longevità e allungamento delle aspettative di vita sono temi su cui lavoriamo da tanti anni. Vogliamo una società giusta e preparata al futuro. L’Agenda sostenibile 2030 indica diversi concetti chiave - ha esordito Daniela Boccadoro Ameri, Presidente Silver Economy Forum –. Un ruolo importante lo svolgono gli anziani, per cui bisogna valorizzarli: oggi assistiamo a un cambio di paradigma significativo, l’invecchiamento attivo. Una grande sfida della nostra nuova società è infatti invecchiare in salute". Per questo diventa importante approfondire il legame tra longevità e sostenibilità, l’invecchiamento come dimensione sociale, economica e previdenziale, con un particolare riferimento alla salute e alla sostenibilità come ingredienti indispensabili per vivere più a lungo e in salute.