Domenica 21 Aprile 2024

Agrifood tech, l'Italia cambia passo e investe sempre più sull’innovazione

Rivoluzione / L’utilizzo di tecnologie all’avanguardia sta rapidamente cambiando ogni settore dell’agricoltura che diventa sempre più efficiente e sostenibile, ma allo stesso tempo più sicura. E abbatte gli sprechi

Con agrifood ci si riferisce a soluzioni tecnologiche per la produzione e conservazione

Con agrifood ci si riferisce a soluzioni tecnologiche per la produzione e conservazione

Quando si parla di agrifood si fa riferimento a soluzioni tecnologiche per la produzione, la conservazione, la tracciabilità, la sicurezza e la qualità dei cibi. Comprende una varietà di comparti riconducibili all’agricoltura e alle attività connesse, alle foreste e all’industria del legno, all’industria della trasformazione alimentare e delle bevande, all’industria meccano-alimentare e all’agricoltura di precisione, al packaging e ai materiali per il confezionamento, alla nutraceutica, nutrigenomica e alimenti funzionali. Uno dei punti di forza dell’area è data dalle caratteristiche del territorio italiano (qualità del clima, qualità delle terre, varietà della vegetazione, ecc.) e dalla sedimentazione nel nostro Paese di una cultura culinaria tramandata da numerose generazioni. L’agrifood rappresenta l’applicazione delle tecnologie digitali all’intera filiera agroalimentare. Il suo obiettivo è quello di garantire la tracciabilità dei prodotti, migliorare la qualità degli alimenti e ridurre gli sprechi, contribuendo alla sostenibilità ambientale. Il comparto è in costante crescita, grazie agli incentivi e alle innovazioni tecnologiche che consentono l’implementazione di soluzioni fino a qualche tempo fa impensabili. È stato registrato un incremento del giro d’affari di circa il 20% rispetto all’anno passato, dall’altro è aumentato il ricorso a tecnologie evolute di tracciabilità. Tra i numerosi vantaggi la tracciabilità e sicurezza alimentare: grazie all’utilizzo di tecnologie come la blockchain e l’internet delle cose, si può tracciare la provenienza dei prodotti alimentari, garantendo sicurezza e qualità. Poi riduzione degli sprechi alimentari (migliorando la gestione della catena di approvvigionamento alimentare e aumentando l'efficienza della filiera), produzione di alimenti di alta qualità (grazie alle nuove attrezzature smart), aumento della produttività (con l’utilizzo di droni) e nuove opportunità di business. In sintesi, l’agrifood consente di migliorare la qualità e la sicurezza degli alimenti, ridurre gli sprechi, aumentare l’efficienza della filiera agroalimentare e creare nuove opportunità di business. Ciò può contribuire a garantire la sicurezza alimentare per le future generazioni e creare una filiera agroalimentare più sostenibile e efficiente.