Le piante del vivaio Mati 1909 che animano il salone e fanno parte del progetto ’Forestami’ per favorire il verde a Milano
Le piante del vivaio Mati 1909 che animano il salone e fanno parte del progetto ’Forestami’ per favorire il verde a Milano

Un’esperienza immersiva e sensoriale che coinvolgerà il pubblico e lo preparerà all’esposizione. Un’esperienza, nata nel segno della sostenibilità, e realizzata grazie ai cento alberi del vivaio Mati 1909 di Pistoia, guidato da Francesco Mati, messi a disposizione per il salone. Una ’foresta urbana’ fatta di tante essenze: aceri, ippocastani, carpini, frassini, robinie dorata e rossa, spino di Giuda, ginko biloba, meli, paulonia, pruni, querce, sorbo degli uccellatori, tigli. È così che supersalone e Forestami mirano a far riflettere su due importanti benefici del verde in città: contrastare l’inquinamento e creare luoghi di aggregazione sociale. Su ogni pianta i visitatori vedranno un QR code che indirizzerà a Forestami.org, tramite cui è possibile fare una donazione, contribuendo al progetto che prevede la messa a dimora di 3 milioni di alberi entro il 2030.