Husky Original
Husky Original
Fra i debutti più attesi a questo Pitti Uomo c’è il nuovo progetto Husky Original di Alessandra e Saverio Moschillo, in partnership con Mirko Burressiniani. Un debutto e un ritorno di un brand dal forte heritage. Riparte dal passato e dalle tradizioni per riproporre le prestigiose giacche di una volta con uno sguardo al futuro. Saverio e...

Fra i debutti più attesi a questo Pitti Uomo c’è il nuovo progetto Husky Original di Alessandra e Saverio Moschillo, in partnership con Mirko Burressiniani. Un debutto e un ritorno di un brand dal forte heritage. Riparte dal passato e dalle tradizioni per riproporre le prestigiose giacche di una volta con uno sguardo al futuro. Saverio e Alessandra Moschillo hanno scelto questo palcoscenico fiorentino per annunciare ambiziosi progetti per il futuro, come l’apertura di store monomarca a Milano e Parigi a cui seguiranno Londra e Roma. E poi intendono anche intensificare la distribuzione negli Stati Uniti e in Giappone. "Vogliamo realizzare dei capi che partono dall’heritage di Husky, ma che si aprano verso contaminazioni e tendenze, riconnettendosi con la realtà attuale" racconta Alessandra Moschillo.

La collezione Husky Original FallWinter 2022 intende dunque partire dall’iconicità e dalla lunga tradizione di Husky riprendendo la storica trapuntatura a rombi e i dettagli in velluto per poi essere riproposta per un mondo più contemporaneo e innovativo. "L’identità del brand è delineata e distintiva, rappresentando nel mondo della moda un punto di riferimento, facilmente riconoscibile dai consumatori. Per questo vogliamo rimanere aderenti all’iconicità di Husky, attuando però scelte evolutive sul design e sulle forme, declinando le collezioni uomodonna in lunghezze, volumi e materiali e intervenendo in termini di design il nostro obiettivo è ottenere un Husky contemporaneo al passo con l’attualità" continua Alessandra Moschillo. Un’attualizzazione di un brand tradizionale e prestigioso che avverrà in un ottica ‘Green’, per quanto riguarda i materiali, dall’ovatta alla piuma d’oca riciclata per l’imbottitura dei capi.