Lunedì 27 Maggio 2024

La Sonosfera in trasferta. Da lunedì protagonista al Fuorisalone di Milano

Il 15 aprile alle ore 18 nel cortile d’onore Pio VII dell’Università Cattolica la presentazione dell’anfiteatro tecnologico progettato da David Monacchi

La Sonosfera in trasferta. Da lunedì protagonista al Fuorisalone di Milano

La Sonosfera in trasferta. Da lunedì protagonista al Fuorisalone di Milano

Dal 16 al 28 aprile la Sonosfera, l’anfiteatro tecnologico per l’ascolto profondo di ecosistemi e musica, si trasferisce al Fuorisalone di Milano. Sarà collocata nel cortile d’onore Pio VII, in Largo Gemelli 1, dell’Università Cattolica del Sacro Cuore. Una grande occasione per far parlare ancora, in un luogo privilegiato, di Pesaro Capitale italiana della cultura che si fa custode di un sapere innovativo, dove la commistione di arte, natura e tecnologia disegnano un futuro nuovo e in divenire. Sonosfera si inserisce in questa epocale transizione ecologica come acceleratore di coscienza, una ‘macchina del tempo’ dove l’alta tecnologia (Materia) permette paradossalmente la riconnessione con il mondo primordiale (Natura) attraverso esperienze sensoriali e cognitive profonde. Il suono degli ecosistemi di foresta più biodiversi e più antichi della Terra, registrati in 3D e riproposti in perifonia sferica, diventa il portale per compiere quel salto di consapevolezza, al buio nell’intimità dell’ascolto individuale. Uno spazio architettonico però collettivo, disegnato per trovarsi ospiti di habitat arcaici, in un’esperienza al crocevia tra natura, arte e tecnologia, temi portanti del lavoro di lungo termine Fragments of Extinction di Monacchi e di Pesaro 2024 - Capitale italiana della cultura.

In questo scenario, la Casa delle Tecnologie Emergenti e Renco collaborano al progetto Sonosfera, una fusione di estro e ingegno che celebra la sostenibilità mediante l’armonia dei suoni, evocando una simbiosi culturale che rispecchia la consapevolezza ecologica. Sonosfera emerge come un concetto esemplare di questa visione, un’ode alla convivenza tra il creato e l’artificio umano. Una partecipazione che vuole rappresentare un territorio, quello pesarese, che supera la classica concezione di installazione temporanea e che presenta un’opera, finora ospitata a Pesaro, frutto di decenni di ricerca, investimenti e azioni concrete. Pesaro si rivela così teatro di una rinnovata consapevolezza, un microcosmo dove la cultura è faro di un domani equilibrato, un connubio sublime di innovazione e tradizione che esalta la responsabilità verso la nostra Terra.

Nell’ambito di "La natura della cultura" di Pesaro 2024, Renco è partner del progetto Sonosfera. Il gruppo ha intrapreso una trasformazione strategica centrata sui principi di sostenibilità ambientale, sociale ed economica. Operando in 20 paesi, Renco è protagonista nei servizi di ingegneria, consulenza e costruzione nei settori dell’energia e delle infrastrutture civili. Oggi, il gruppo investe nel tessuto sociale ed economico dei territori in cui opera, dove stabilisce relazioni durature con le comunità locali, contribuendo al benessere delle persone. Esempi sono i servizi educativi offerti nelle scuole costruite dal gruppo in Mozambico e l’assistenza sanitaria fornita nelle cliniche ospedaliere realizzate in Tanzania e Congo.