Mercoledì 22 Maggio 2024

Toyota, con C-HR la solita garanzia di successo

Generazione / è uno dei crossover più venduti nel nostro Paese: ecco cosa propone la 2° serie

Rispetto alla precedente generazione, nuovo C-HR è più corto di 3 cm

Rispetto alla precedente generazione, nuovo C-HR è più corto di 3 cm

Nel segmento dei crossover compatti c’è una vettura giapponese che ha saputo ritagliarsi un ruolo da protagonista in Europa, la Toyota C-HR. Grazie a un design futurista e a motori esclusivamente ibridi, il crossover nipponico è diventato un punto di riferimento nel settore. Lunga 4,36 metri, la Toyota C-HR è più corta di tre centimetri rispetto al modello precedente. Ha un passo di 2,64 metri, una larghezza di 1,83 e un’altezza pari a 1,56. Il frontale adotta la nuova firma che si è vista su Prius e bZ4x, mentre la coda è caratterizzata da vistosi Led che percorrono quasi tutto il lato B. La CH-R offre una motorizzazione full e plug-in hybrid. Queste tecnologie permettono di guidare in elettrico fino all'80% del tempo in città e raggiungere fino a 900 km di autonomia con un solo pieno di carburante. Le emissioni di CO2 sono tra 95 e 98 g/km, con un consumo di carburante tra 4,2 a 4,3 l/100 km. Gli interni della CH-R offre comfort e connettività.