Giovedì 23 Maggio 2024

Lo stile dell'Opel Astra plug-in

Ammiraglia / Per chi ama il vero piacere di guida

L'Opel Astra plug-in riesce a distinguersi grazie ai dettagli del suo design

L'Opel Astra plug-in riesce a distinguersi grazie ai dettagli del suo design

Nell'era dei Suv, c'è un'auto compatta che si distingue più di ogni altra. Parliamo dell'Opel Astra plug-in, una berlina il cui obiettivo è quello di soddisfare le esigenze di chi ama guidare il più vicino possibile all'asfalto. Anche senza velleità sportive, al volante la dinamica è appagante, cui si aggiungono un discreto spazio a disposizione a bordo e un design accattivante, con il nuovo frontale Vizor ispirato alla mitica Manta che le garantisce un vero e proprio salto di qualità. Lo stile, infatti, sia interno che esterno, unisce modernità e sobrietà e l'unico neo riguarda il bagagliaio da 352 litri, molti meno rispetto alle versioni precedenti. Con i suoi 179 cv e la coppia di 360 Nm - dati dal 1.6 turbo benzina abbinato al sincrono a magneti permanenti - mostra una buona spinta, una bella trazione e permette una (moderata) guida sportiva. Per restare al passo coi tempi, però, anche l'Astra si è elettrificata, dando vita alla 1.6 Hybrid plug-in.