Martedì 28 Maggio 2024

Honda CR-V, c'è la sesta generazione

Qualità / Due versioni, tecnologia ibrida e design versatile in grado di unire lo stile con la funzionalità

La variante plug-in hybrid garantisce 82 km di autonomia in elettrico

La variante plug-in hybrid garantisce 82 km di autonomia in elettrico

C’è un’altro Suv sottoposto a un decisivo restyling. La sesta generazione della Honda CR-V, già insignita del titolo di quarta auto più venduta nel mondo, arriva sulle strade italiane con una rivoluzione che unisce tradizione e modernità in un connubio perfetto. Le novità sono diverse: due versioni, entrambe dotate di una tecnologia all'avanguardia. La prima, una full-hybrid, sfoggia una batteria più piccola e più efficiente, mentre la seconda, la plug-in hybrid, fa il suo debutto europeo con un pacco batteria potenziato che garantisce un'autonomia elettrica fino a 82 km. Con un design esterno più pulito ed elegante, l'auto si allunga di oltre 10 cm rispetto alla precedente generazione, offrendo spazi più ampi e una visibilità migliorata grazie a una vetratura più ampia e un cofano più lungo. Anche per quanto riguarda l'interno, l’attenzione al dettaglio è totale. Una plancia pulita e ribassata accoglie un sistema di infotainment da 9" al centro e un quadro strumenti da 10,2" dietro il volante, mentre l'head-up display proiettato sul parabrezza è un’assoluta novità per Honda. Ma la vera novità tecnologica si nasconde nell’Honda Sensing 360, un sistema di sicurezza attiva e passiva che, grazie a una serie di telecamere e radar, offre una visuale a 360 gradi intorno al veicolo, aprendo le porte a un livello 3 di guida autonoma e avvicinando l'ambizioso obiettivo di zero incidenti entro il 2050. Si rinnova il veicolo, ma si rinnova anche il prezzo, che cresce rispetto alla generazione precedente. Il listino parte da 49.900 euro per l'allestimento Elegance e sale fino a 59.900 euro per la versione Advance tech ibrido plug-in.