Martedì 21 Maggio 2024

Trionfo di aromi e sapori E un premio alla qualità

Oltre mille presenze al format "Rosso Morellino": proclamati i dieci big del cuore

Trionfo di aromi e sapori  E un premio alla qualità

Trionfo di aromi e sapori E un premio alla qualità

Un Morellino di nome Joe. C’è anche il mitico Bastianich, tra i produttori del "rosso degli Etruschi" dall’accentuata nota fruttata senza eccessi di alcol, che prende il nome dai cavalli morelli, il manto scuro come appunto le more, usati in passato per trainare carrozze e calessi dei signori. Joe e Lidia Bastianich sono infatti i proprietari dell’azienda La Mozza, nell’omonima località (Poggio La Mozza), 36 ettari a una dozzina di chilometri dal mare tra Grosseto e Montiano, tre quarti d’ora di macchina da Montalcino. E in effetti Joe Bastianich è molto legato al Morellino e a questa sua esperienza maremmana. Tanto da aver tenuto un concerto con la sua formazione La Terza Classe all’aeroporto militare di Grosseto pochi giorni fa in occasione di Rosso Morellino, una delle principali iniziative – l’altra è Chianti Lovers & Rosso Morellino, che si tiene alla Fortezza da Basso di Firenze a febbraio, all’apertura della Settimana delle Anteprime, in partnership con il Consorzio Chianti Docg – dedicate alla conoscenza della denominazio- ne. Quest’anno, tra l’altro, Rosso Morellino ha segnato una importante svolta: per la prima volta infatti la manifestazione si è tenuta in due giornate, la prima delle quali aperta anche al pubblico, mentre in precedenza era stata rivolta solo alla stampa e agli operatori del settore.

"E malgrado l’incertezza del clima – racconta il direttore del Consorzio, Alessio Durazzi – abbiamo registrato oltre mille presenze, ed è stato bello vedere l’entusiasmo del pubblico intorno ai nostri produttori, mentre il lunedì abbiamo avuto il banco di assaggio di tutte le etichette con i sommelier, oltre a due masterclass condotte dagli esperti Leonardo Romanelli e Andrea Gori con la partecipa- zione dello stesso Bastianich".

Per gli appassionati, poi, un’altra chicca. Una giuria di giornalisti del settore ha proclamato i 10 "Morellino del Cuore" - scelti tra le tipologie Annata, Intermedio e Riserva – a cui sono dedicate cene con degustazioni guidate e menu dedicati: la prossima sarà il 22 giugno allo Scoglietto di Rosignano Solvay (tel. 0586 767962) a base di piatti di pesce, e la successiva il 12 luglio allo storico Canapone di Grosseto (339 2963558) con piatti di tradizione toscana rivisitata. Un altro format, Morellino del Cuore, pensato per far conoscere a un pubblico più vasto questo vino capace di raccontare una terra che è un habitat unico tra mare, collina e montagna.

p.pe.