Giovedì 16 Maggio 2024
LUCA RAVAGLIA
Eventi e Fiere

I rischi del sistema . Creditpartner a fianco delle imprese: "Così individuiamo i punti deboli"

Boccaccini: "Proteggiamo i clienti dai partner commerciali che potrebbero generare criticità"

Il costo del denaro è aumentato, la crescita ha avuto rallentamenti, l’inflazione è da tenere a bada. Il contesto nazionale e interazionale nel quale si muove il mercato è costellato da rischi e incognite, che inevitabilmente gravano maggiormente sulle realtà aziendali più fragili. Ma non solo su quelle. L’obiettivo di scongiurarne l’effetto negativo a tutto il mercato è cruciale, sia per la stabilità e la tenuta economica e sociale, sia per la protezione delle realtà più virtuose, che devono poter contare sui giusti strumenti per valutare la solvibilità dei loro clienti, tenendo sotto controllo i pagamenti e valutando in anticipo l’affidabilità di possibili partner commerciali, nell’accordare dilazioni agli stessi.

In questo complicato contesto si inseriscono le attività di Creditpartner srl, Agente Generale di Coface, importante compagnia di assicurazione di crediti commerciali e per il rilascio di fidejussioni.

"Nel caso delle aziende che operano nel mondo agricolo - analizza il ceo di Creditpartner Mario Boccaccini - il nostro compito è quello di proteggere dalle criticità legate alla concessione ai clienti delle dilazioni e quindi alla protezione dei crediti commerciali, che nascono dalla vendita di frutta e verdura fresche o da trasformare, piuttosto che da prodotti già trasformati dall’industria e destinati all’alimentazione. Serve prima di tutto tenere monitorata la clientela, con l’intento di individuare tempestivamente elementi negativi in grado di trasformarsi in fonti di rischio, che potrebbero avere conseguenze negative anche sull’attività delle aziende assicurate"

I rischi ovviamente ci sono sempre, ma è evidente che la situazione attuale non aiuta.

"Per quanto riguarda il territorio emiliano romagnolo e della Romagna in particolare - riprende Boccaccini - la grave alluvione del maggio scorso ha lasciato al sistema agricolo locale danni ingenti che le imprese non sono ancora riuscite a recuperare per intero. L’agricoltura di questa terra va sostenuta e aiutata".

I servizi offerti sono molteplici.

"Se un cliente progetta di allargarsi in un nuovo mercato, che sia nazionale o internazionale, ci incarichiamo di valutare la solidità dei possibili nuovi partner. Ora poi che sono terminati gli aiuti legati alla fase pandemica e al suo periodo immediatamente successivo per esempio, molte difficoltà attenuate dai sostegni di Stato e del sistema finanziario si appalesano in maniera più chiara evidenziando le debolezze strutturali".

Il tema dell’aumento del costo del denaro è cruciale, così come gli scenari i internazionali.

"Ci sono ovviamente guerre e instabilità geopolitica, ma anche più semplicemente le regole commerciali europee. La disparità tra Stato e Stato è reale ed è altrettanto facile intuire che qualcuno, magari un passo indietro all’Italia, cerchi di approfittarne per strappare condizioni più vantaggiose. Intendiamoci, nel lungo termine i nodi vengono al pettine e i temi della qualità e della sostenibilità diverranno sempre più dirimenti, ma nel medio e nel breve, la concorrenza a condizioni diverse è certamente un fattore critico. La problematica della non corretta competitività deve essere affrontata e risolta, perché gli approcci virtuosi del ‘Made in Italy’ devono essere un’arma in più, non un possibile rischio di perdita di competitività".

Creditpartner cura anche numerosi altri ambiti, come quello fideiussorio, a partire dalle garanzie verso la pubblica amministrazione per ciò che riguarda i crediti iva piuttosto che gli oneri di urbanizzazione o le operazioni legate al tema delle costruzioni e doganali.

"Seguiamo poi l’amplissimo tema delle garanzie tra privati - chiude Boccaccini - e forniamo assistenza informativa nell’ambito del monitoraggio delle attività commerciali. Eseguiamo attività a supporto e di sollecito nel recupero di crediti in qualsiasi parte del mondo. Ma andiamo anche oltre: attraverso specifici sistemi di controllo, creiamo profili di rischio per fare in modo che i nostri partner sappiano dove e cosa correggere. Insomma, disponiamo di strumenti e professionalità adeguati a ogni contesto. Tanto che curiamo anche progetti di formazione nell’ambito del credit management, la gestione dei crediti commerciali, appunto, aspetto al quale molte aziende sono interessate, con l’intento di arrivare a contare al loro interno su figure qualificate a gestire quotidianamente questa importante attività aziendale. Aiutiamo ad approfondire le problematiche, per trovare soluzioni adeguate alle esigenze di tutti".